Sergej Michajlovič Solov'ëv

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergej Michajlovič Solov'ëv

Sergej Michajlovič Solov'ëv in russo: Сергей Михайлович Соловьёв? (Mosca, 17 maggio 1820Mosca, 16 ottobre 1879) è stato uno storico russo e padre del filosofo Vladimir Sergeevič, autore di una corposa storia della Russia dalle origini fino al 1774, intitolata Storia della Russia fin dai tempi più antichi (in russo: История России с древнейших времен?, traslitterazione scientifica Istorija Rossii s drevnejšich vremën) e pubblicata in 29 volumi, opera che gli diede notevole fama. Professore dell'Università di Mosca dal 1848, ne fu rettore dal 1871 al 1877, e membro dell'Accademia delle scienze di San Pietroburgo.

La sua opera è citata a più riprese nell'opera di Fedor Dostoevskij, in particolare ne L'idiota.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Citazione da Googlebooks

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]