Serbisches SS-Freiwilligen Korps

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
"Serbisches SS-Freiwilligen Korps"
"Srpski Dobrovoljacki Korpus" (SDK)
Descrizione generale
Attiva 15 settembre 1941-8 maggio 1945
Nazione Germania Germania
bandiera Serbia
Alleanza Potenze dell'Asse
Servizio Waffen SS
Tipo reparto di cavalleria e fanteria
Dimensione Corpo d'Armata militare
Guarnigione/QG 9.886
Battaglie/guerre
Guerra di Liberazione Popolare
Comandanti
Comandanti degni di nota Generale Konstantin Musicki

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Serbisches SS-Freiwilligen Korps (Corpo di Volontari Serbi delle SS) venne formato in Serbia il 15 settembre 1941, quando Dimitrije Ljotić aggregò una minoritaria parte dei volontari Cetnici con gli attivisti di ZBOR, il Movimento Nazionale Jugoslavo (Jugoslovenski Narodni Pokret), fondato il 5 gennaio 1935 dallo stesso Liotic.

Storia dell'unità[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente era formato da 12 distaccamenti da 120-150 uomini ognuno. Nel gennaio 1943 divenne Srpski Dobrovoljacki Korpus (SDK) con 5 battaglioni da 500 uomini ognuno, tra cui un battaglione d'assalto. Subito si aggiunsero: un battaglione blindato, uno squadrone cavalleria e 6 aerei, portando l'unità a un totale di 3.000 uomini.

Il battaglione blindati aveva in dotazione 20 veicoli di differente tipologia, di fabbricazione francese e ceca, più qualche vecchio tipo di origine austro-tedesca. Tra i sei aerei si potevano invece conteggiare 2 apparecchi francesi tipo Breguet-XIX e un Fieseler Storch. Fino ad arrivare al 21 agosto 1944 quando il "Serbisches SS-Freiwilligen Korps" poteva contare su un organico di ben 9.886 uomini.

Dislocazione dell'unità[modifica | modifica sorgente]

Il Quartier Generale era a Belgrado; il primo reggimento era di stanza a Valjevo, il secondo a Kragujevac, il terzo a Sabac, il quarto a Smederevo e infine il quinto reggimento era di stanza a Kruševac.

L'8 ottobre 1944 da Belgrado si sposterà nello Srem, poi in Slovenia. Nel novembre del 1944 entrava ufficialmente a far parte delle Waffen-SS, anche se non indosseranno mai le uniformi tedesche, ma solo quelle italiane o jugoslave, e non avranno mai i gradi tipici delle SS sui colletti delle giubbe.

Cambio nome dell' unità[modifica | modifica sorgente]

La denominazione finale del "Srpski dobrovoljački korpus" sarà "Šumadijska divizija (Division Šumadija)". La denominazione verrà cambiata tra la fine dell' aprile e l'inizio del maggio 1945.

Dopo aver attrasversato Soča, il "Serbisches SS-Freiwilligen Korps" cambierà così nome in "Šumadijska divizija". *

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Boško N.Kostić, "Za istoriju naših dana" pag. 261

Organigramma del Serbisches SS-Freiwilligen Korps al 15 agosto 1944[modifica | modifica sorgente]

   * Staff
   ** comandante Generale Konstantin Musicki
   ** Staff company
   ** plotone telefoni
   ** compagnia medica
   ** colonna rifornimenti leggeri
   ** compagnia addestramento
   ** banda del Corpo
   * 1º reggimento di fanteria
   ** staff reggimentale
   ** plotone trasmissioni
   ** banda reggimento
   ** compagnia rifornimenti
   ** 1º battaglione su 4 compagnie
   ** 2º battaglione su 4 compagnie
   ** 3º battaglione su 4 compagnie
   * 2º reggimento di fanteria (stesso organigramma del 1° regg.)
   * 3º reggimento di fanteria (stesso roganigramma del 1° regg.)
   * 4º reggimento di fanteria (stesso organigramma del 1° regg.)
   * 5º reggimento di fanteria (stesso organigramma del 1° regg.)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo