Senza esclusione di colpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Senza esclusione di colpi
Senza esclusionе di colpi.png
Una scena del film
Titolo originale Bloodsport
Paese di produzione USA
Anno 1988
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere arti marziali
Regia Newt Arnold
Soggetto Sheldon Lettich
Sceneggiatura Christopher Cosby
e Mel Friedman
Produttore Yoram Globus, Menahem Golan
Fotografia David Worth
Montaggio Carl Kress
Musiche Paul Hertzog
Scenografia David Searl
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Senza esclusione di colpi (Bloodsport) è un film del 1988 diretto da Newt Arnold con Jean-Claude Van Damme come attore protagonista.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il pilota militare Frank W. Dux partecipa, malgrado il veto dei propri superiori, al Kumitè, una competizione violenta e rischiosa che si tiene in gran segreto nei bassifondi di Hong Kong. Dovrà affrontare lottatori esperti nelle varie arti marziali e soprattutto Chong Li, un lottatore spietato che ha molte vittime al proprio attivo.

Il film trae ispirazione da quello che Frank W. Dux ha sempre affermato essere una storia vera: un giovane pilota che entra a far parte del mondo del karate grazie ad un maestro inaspettato che gli insegnerà cosa significhi la vera concentrazione, il dolore e la disciplina. Ben presto il suo maestro, nonché padre del suo migliore amico morto nei combattimenti kumitè, si ammala prematuramente. La malattia tende a peggiorare e Dux gli promette così che prima della sua morte riuscirà ad ottenere la famosa spada di katana, iscrivendosi anch'esso ai combattimenti più spietati che si svolgono nei bassifondi di Hong Kong. Sebbene Dux abbia sostenuto più volte la realtà dei fatti cui il film si ispira, ad oggi pare non vi siano riscontri oggettivi o testimonianze che possano confermare in maniera indubitabile gli eventi narrati.

Scheda del Torneo di Kumite

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora di Senza esclusione di colpi è stata composta da Paul Hertzog, che ha scritto anche un'altra colonna sonora di un altro film di Jean-Claude Van Damme intitolato Kickboxer. La musica di Hertzog è stata pubblicata su CD poche volte. A causa della sua rarità, ora è considerata oggetto di collezionismo e può costare fino a 150$ su eBay.

La colonna sonora contiene le canzoni "Fight To Survive" e "On My Own", entrambe cantate da Stan Bush. Comunque i suoi pezzi nelle versioni della pellicola mancano dalla release ufficiale della colonna sonora, sostituite da versioni alternative con la voce di Paul Delph.

Nel film c'era anche una canzone di Michael Bishop, "Steal The Night", durante la scena in cui Frank Dux è inseguito da Helmer e Rawlins. Questa canzone non è stata mai pubblicata fino al 2006, quando divenne disponibile per la vendita online. Il singolo contiene una versione strumentale ed una cantata.

La lista delle tracce del CD originale era la seguente:

  • 1. Fight to Survive (02:23) - Performed by Paul Delph
  • 2. Kumite (Main Title) (02:39)
  • 3. Father and Son / Training (04:24)
  • 4. The Tree and the Sword / In Hong Kong / The Walled City / Ceremony (07:43)
  • 5. Chong Li Kills (02:50)
  • 6. On My Own - Alone (03:34) - Performed by Paul Delph
  • 7. The Second Day (04:23)
  • 8. The Morning After (02:45)
  • 9. Preparation (02:32)
  • 10. Dim Mak (01:59)
  • 11. Powder (03:42)
  • 12. Triumph (02:33)

Degna di nota è da considerarsi anche la traccia intitolata "The Gamble", che è stata successivamente inserita nel CD "Best of Van Damme Compilation Volume 2".

Il 26 giugno 2007 è stata pubblicata un'edizione limitata della colonna sonora ad opera dell'etichetta musicale Perseverance Records. Questa particolare edizione è stata pubblicata in tiratura limitata di sole 3000 copie. Da tutti i fan della colonna sonora del film, quest'ultima viene considerata vastamente superiore rispetto alle altre versioni rilasciate su CD. Per la prima volta sono incluse le versioni originali dei brani eseguite da Stan Bush, così come vengono ascoltate nel film. La lista delle tracce contenute nell'edizione limitata è la seguente:

  • 1. "Steal the Night" (04:28) - performed by Michael Bishop
  • 2. Kumite (02:25)
  • 3. Captain (00:23)
  • 4. Flashback/Martial Science/Father & Son/Training/Tree & Sword (10:20)
  • 5. In Hong Kong (00:58)
  • 6. The Walled City (01:53)
  • 7. Dim Mak (00:42)
  • 8. Police (00:14)
  • 9. First Day: Ceremony/ First Fight/Good, Bad, Ugly/Dux vs Arab (04:31)
  • 10. "Fight to Survive" (02:02) - performed by Stan Bush
  • 11. Morning After (01:55)
  • 12. Second Day (04:25)
  • 13. Samoan Balls (02:16)
  • 14. Jackson Falls (01:28)
  • 15. "On My Own - Alone" (02:12) - performed by Stan Bush
  • 16. Here for the Final?/Inspector, No! (00:57)
  • 17. Paco vs Dux (02:20)
  • 18. Chong Li Kills (01:29)
  • 19. Preparation (00:49)
  • 20. Finals/Powder/Triumph (07:28)
  • 21. "Fight to Survive" (End Title) (02:40) - performed by Stan Bush
  • 22. "Steal the Night" (instrumental version) (04:32)

Titoli apocrifi[modifica | modifica sorgente]

Il film Senza esclusione di colpi 2 non è un sequel di questo, si tratta bensì di un'operazione commerciale italiana che, nel distribuire il film American Kickboxer, gli cambia nome per attrarre gli appassionati del film con Van Damme.

Il film del 1989 Senza esclusione di colpi è un'operazione simile alla precedente. Si tratta infatti del film No Holds Barred del 1989 con Hulk Hogan che, nell'uscita esclusivamente televisiva italiana, vede il proprio nome cambiare per attrarre gli appassionati di Van Damme.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema