Sentimenti della Nazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Sentimenti della Nazione è un documento scritto da José María Morelos y Pavón e presentato al congresso di Chilpancingo il 13 settembre 1813. Il documento era formato da 23 punti (detti anche sentimenti); secondo le intenzioni di Morelos questo documento doveva essere la base fondante della carta costituzionale del Messico indipendente. I principi fondamentali affermati in questo documento sono:

  • L'affermazione dell'indipendenza del Messico (e del continente Americano) dalle potenze straniere
  • La scelta della religione Cattolica come religione di Stato
  • La divisione dei poteri esecutivo, legislativo e giudiziario
  • La restituzione della sovranità al popolo