Sendai (virus)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sendai virus
Immagine di Sendai (virus) mancante
Classificazione dei virus
Dominio Acytota
Gruppo Gruppo V
Ordine Mononegavirales
Famiglia Paramyxoviridae
Sottofamiglia Paramyxovirinae
Genere Respirovirus
specie

Sendai (virus)

Sendai virus (SeV) è la specie tipo del genere di virus a singolo filamento negativo di RNA Respirovirus, appartenente all'ordine Mononegavirales, famiglia Paramyxoviridae, sottofamiglia Paramyxovirinae.

Il virus Sendai è uno dei più importanti patogeni del topo e dei ratti. Anche i criceti possono essere infettati, sebbene siano asintomatici. È estremamente contagioso, la trasmissione avviene per contatto o tramite aerosol.

Anche l'infezione naturale dei ratti con SeV è generalmente asintomatica, si evidenzia solamente con effetti secondari sulla riproduzione e la crescita dei cuccioli.

Nei topi si manifestano infezioni epizootiche o enzootiche.

  • Le infezioni enzootiche sono quelle endemiche della colonia, dove un gruppo costante di animali suscettibili mantengono l'infezione. I topi sono infettati subito dopo lo svezzamento quando il livello di anticorpi materni diminuisce. Poiché non c'è lo stato di portatore, la cessazione della figliazione risulta nell'eliminazione dell'infezione.
  • Le infezioni epizootiche si presentano alla prima introduzione del virus nella colonia. I segni clinici possono includere dispnea, gestazione prolungata, crescita lenta e morte precoce. Dove avviene la figliazione, il modello enzootico prende alla fine il sopravvento.

Il virus Sendai è conosciuto anche come Virus Emoagglutinante del Giappone (HVJ), dalla località in cui fu scoperto nel 1952 come primo rappresentante della famiglia dei Paramyxovirus (PIV).

È un virus a singolo filamento negativo di RNA, parainfluenzale di tipo 1. La sua capacità di aumentare la fusione delle vescicole lipidiche e delle membrane cellulari è stata scoperta all'inizio degli anni Ottanta e da allora è stata utilizzata per la formazione di liposomi di HVJ usati come vettori. Più recentemente, l'avanzamento delle ricerche genetiche ha permesso la costruzione di una nuova classe di vettori a RNA con espressione citoplasmatica, chiamati 'SeV ricombinante non trasmissibile'. Studi recenti hanno mostrato la potenziale capacità di questi vettori di essere usati per terapie geniche e vaccinazioni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microbiologia