Semnopithecus priam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Entello dal ciuffo[1]
PeterMaas-India-MudumalaiNationalPark-Langur1.jpg
Semnopithecus priam
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Cercopithecoidea
Famiglia Cercopithecidae
Sottofamiglia Colobinae
Tribù Presbytini
Genere Semnopithecus
Specie S. priam
Nomenclatura binomiale
Semnopithecus priam
Blyth, 1844
Sinonimi

Semnopithecus pallipes, Semnopithecus priamus, Semnopithecus entellus ssp. priam

L'entello dal ciuffo (Semnopithecus priam Blyth, 1844) è un primate catarrino della famiglia dei Cercopitecidi: per la precisione, appartiene alla sottofamiglia dei Colobinae e fa parte della tribù dei Presbytini, raggruppante l'ala asiatica di tale sottofamiglia.

Vive in India sud-orientale (stato del Tamil Nadu) e Sri Lanka[1], dove colonizza le aree di foresta monsonica, pur adattandosi bene sia alle aree di boscaglia non molto fitta, che alla vita in aree antropizzate.

È una delle specie di entello (assieme a Semnopithecus hector e Semnopithecus ajax) a prendere il nome dai personaggi dell'Iliade.

Sulla specie si conosce molto poco, poiché in passato essa veniva considerata una sottospecie di Semnopithecus entellus, e raramente gli studi dei ricercatori si concentrano sulle singole sottospecie, limitandosi a dare un quadro generale dei costumi dell'intera specie presa in considerazione. È molto probabile, tuttavia, che le sue abitudini non differiscano molto da quelle delle altre specie: si tratterebbe dunque di animali diurni e dalle abitudini tanto arboricole quanto terricole. Vivono in gruppi a composizione variabile, anche se vi è una tendenza dei maschi a formare degli harem: ciascun gruppo occupa un proprio territorio, che difende accanitamente dai gruppi rivali.

Dalle abitudini erbivore, si nutrono di foglie, germogli, frutta e fiori, ma laddove coabitano con l'uomo si abituano facilmente a razziare i pollai in cerca di uova e le case, rubando pane ed altri generi alimentari lasciati incustoditi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Semnopithecus priam in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Molur, S., Singh, M. & Kumar, A. 2008, Semnopithecus priam in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi