Seligmannite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seligmannite
Seligmannite-217331.jpg
Formula chimica PbCuAsS3[1][2][3]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino ortorombico[1][2]
Classe di simmetria dipiramidale[1][2]
Parametri di cella a: 8,08[1]-8,13; b: 8,75[1]-8,71[2]; c: 7,65[1]-7,63[2]
Gruppo puntuale 2/m 2/m 2/m[1][2][2]
Gruppo spaziale Pmmn[1]
Proprietà fisiche
Densità 5,38-5,44[1] g/cm³
Durezza (Mohs) 2,5[1]-3[1][2]
Sfaldatura indistinta secondo {001}, {010}, {001}[1][2]
Frattura concoide[1][2]
Colore grigio acciaio, grigio acciaio scuro, nero[1][2]
Lucentezza metallica[1][2]
Opacità opaca[1][2]
Striscio bruno cioccolata[1], nero[2]
Diffusione molto raro[3]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La seligmannite è un minerale (solfoarseniuro di piombo e rame) appartenente al gruppo della bournonite.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del minerale deriva da Gustav Seligmann, collezionista di minerali[1][2] di Coblenza[2].

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Come incrostazione su vari cristalli o in microcristalli che raramente superano i 2 millimetri[3].

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Nelle dolomie saccaroidi della Binntal[3].

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

In cristalli ben formati a volte geminati[1] secondo {110}[2].

Caratteristiche chimico fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Località di ritrovamento[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla suddetta Binntal, il minerale si trova a Bingham nello Utah, a Butte ed Every nel Montana (USA), a Kalgoorlie (Australia) e nel Perù[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x Scheda tecnica del minerale su webmineral.com
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Scheda tecnica del minerale su mindat.org
  3. ^ a b c d e Autori Vari, Seligmannite in "Come collezionare i minerali dalla A alla Z, vol.I°", pag. 156, Peruzzo editore (1988), Milano

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia