Seil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vista dal villaggio di Ellenabeich verso Easdale Sound e l'isola di Scarba.
Seil
Saoil
Geografia fisica
Coordinate 56°18′00″N 5°37′12″W / 56.3°N 5.62°W56.3; -5.62Coordinate: 56°18′00″N 5°37′12″W / 56.3°N 5.62°W56.3; -5.62
Arcipelago Ebridi interne
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area amministrativa Argyll e Bute
Città Oban
Fuso orario UTC+0
Cartografia
FirthofLornmap.png
Mappa di localizzazione: Scozia
Seil

[senza fonte]

voci di isole presenti su Wikipedia

Seil (in scozzese: Saoil) è una piccola isola ad est del Firth of Lorn, nell'arcipelago delle Ebridi interne, a circa 7 chilometri da Oban, in Scozia.

Seil sin dal 1792 è stata collegata alla terraferma attraverso il Clachan Bridge, costruito dall'ingegnere Robert Mylne. Conosciuto anche col nome di Ponte sull'Atlantico, il ponte è ancora oggi utilizzato ed in estate si presenta ricoperto da moltissimi fiori viola (Erinus alpinus) che lo rendono caratteristico per il paesaggio dell'area.

Il principale insediamento dell'isola di Seil è il villaggio di Ellenabeich, dove sono state girate alcune parti del film Ring of Bright Water. Il luogo è noto anche a livello geologico in quanto sino al XIX secolo è stato utilizzato anche come cava di pietre.[1] Un altro villaggio dell'isola è Balvicar. Dei battelli salpano da Ellenabeich verso Easdale, e da Cuan verso l'isola di Luing.

L'isola è ricca anche di animali selvatici che la popolano come l'Aquila chrysaetos e l'Haliaeetus albicilla.[2]

L'isola è divenuta famosa per essere stata per lungo tempo residenza di Frances Shand Kydd, madre della principessa Diana del Galles.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ellenabeich Heritage Centre, Gazetteer for Scotland. URL consultato il 25 luglio 2007.
  2. ^ " Police fear island's historic badger population has been exterminated" wildland-network.org.uk reporting Press and Journal article (25 April 2007). Aberdeen. Retrieved 18 February 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]