Sei il mio cucciolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sei il mio cucciolo
manga
No immagini.png
Titolo originale Kimi wa Petto
Autore Yayoi Ogawa
Editore Kodansha
1ª edizione 2000 – 2005
Tankobon 14 (completa)
Tankobon it. 14 (completa)
Genere Josei

Sei il mio cucciolo (きみはペット Kimi wa Petto?) è in origine una serie manga pubblicata per la prima volta dalla rivista josei Kiss a partire dal 2000 ed è stato descritto come uno dei migliori fumetti del suo genere, arrivando ad esser in brevissimo tempo quasi un classico.

Kimi wa Petto
Kimi wa Petto.png
Sumire viene consolata da Momo nel salotto di casa.
Titolo originale Kimi wa Petto
Paese Giappone
Anno 2003
Formato serie TV
Genere Sentimentale
Stagioni 1
Episodi 10
Durata 48-53 min (episodio)
Lingua originale Giapponese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Kato Arata , Kaneko Fuminori , Takanari Mahoko
Soggetto Yayoi Ogawa (小川彌生)
Sceneggiatura Mika Omori
Interpreti e personaggi
Produttore Suzuki Sanae , Hamada Akiko
Prima visione
Prima TV Giappone
Dal 16 aprile 2003
Al 18 giugno 2003
Rete televisiva TBS

Ne è stata fatta una trasposizione live action in formato dorama prodotta dalla TBS (rete televisiva) in 10 puntate e mandata in onda nel 2003: vede Jun Matsumoto, che interpreta il ruolo del giovane Takeshi/Momo, per la prima volta come unico protagonista maschile. Nel 2011 è stato infine prodotto anche un film coreano dal titolo Neoneun Pet, con Jang Geun-suk nel ruolo del protagonista maschile.

La storia narra di Sumire, una giovane professionista che prende in casa con sé un uomo più giovane, proprio come fosse il suo cagnolino, e dei suoi tentativi di mantener una linea convenzionale (nonostante tutto) perfetta coi colleghi ed il fidanzato, in modo da non far scoprire quale sia la reale identità del suo adorato "cucciolo".
Caratteristica principale è la sua rappresentazione d'una storia d'amore quasi da fiaba, il che lo differenzia ad esempio da Suppli, ch'è più realistico nella sua rappresentazione del mondo lavorativo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sumire Iwaya è giornalista redazionale in un importante quotidiano della città, una donna che ha focalizzato la propria intera esistenza nella carriera lavorativa: questo all'interno d'un ambiente sociale che ancora non è capace di gestire e digerire le donne di successo. Deve inoltre lottar ogni giorno coi denti per ottener il rispetto dagli uomini del suo entourage, i quali non la vedono molto di buon occhio.

Soffrendo di questa situazione è depressa e mostra segni d'ansia. Ha inoltre anche degli hobby che risultano esser davvero molto poco femminili, come il vizio del fumo (ne consuma almeno un pacchetto al giorno), la passione per il wrestling, la Formula 1 e gli anime shōnen.

Quando il suo fidanzato la lascia per un'amante, lei perde il controllo di sé stessa e in uno scatto d'ira colpisce il suo diretto superiore che aveva tentato un approccio. La punizione arriva immediatamente e, nonostante la molestia (stalking) subita, Sumire vien retrocessa e trasferita dal reparto esteri in cui si trovava a quello molto meno importante del gossip.

Ma una bella sera di pioggia mentre torna a casa dal lavoro ecco che s'imbatte in un ragazzo ferito (sembra difatti che sia stato picchiato) ed incosciente nascosto all'interno d'una scatola di cartone lasciata appena fuori dall'ingresso del suo condominio: sembra difatti un barbone senzatetto. Presa da compassione, decide di portarlo in casa (di nascosto dal portiere!) per prestargli le prime medicazioni, affezionandosi poi quasi subito a lui: quando, come per scherzo, gli dice che vorrebbe tenerlo con sé come suo animaletto domestico, con sua somma sorpresa, il giovane accetta. Incapace di pertanto di sottrarsi all'assurda proposta da lei stessa concepita per prima, si trova costretta ad ospitarlo; decide di chiamarlo Momo, nome del suo amato cane che aveva da bambina. Da qui inizia la convivenza tra la padrona e il suo Pet.

Sumire finisce così per fornirgli cibo e rifugio (arriverà anche a fargli il "bagnetto"), e Momo in cambio gli offre amore incondizionato e fedeltà, cose queste che ci si può sempre aspettar dal proprio cane. Un fatto invece che lei mette subito ben in chiaro, a scanso d'equivoci, è che non vi deve mai esser alcun approccio sessuale tra loro, condizione questa inderogabile per poter continuar a star insieme. In realtà Sumire ha già da molto tempo deciso di andar a letto solo con uomini che han retribuzione più elevata della sua, istruzione superiore ed altezza fisica maggiore (quelle che considera le 3 cose buone).

Momo purtroppo, com'è facile aspettarsi, non corrisponde a nessuna di queste 3 caratteristiche. Stabilita così la regola per un perfetto rapporto platonico, inizia la convivenza. Ma nonostante ciò, com'è prevedibile che accada, sussiste una qual certa tensione sessuale latente nel loro rapporto.

Sumire verrà più tardi a sapere che il vero nome di Momo è Takeshi Gouda, un ex bambino prodigio nella danza che ha studiato balletto classico; ma siccome era troppo basso per poter aspirar ai ruoli principali, ha dovuto allora orientarsi alla danza moderna, vivendo al contempo una vita "abbandonato a sé stesso" prima d'incontrar la sua salvatrice e benefattrice.

Quando altri, tra le conoscenze di Sumire, vengono a saper che si conoscono, Takeshi si spaccerà per un cugino di 2º grado giunto da un'altra città. Le vere complicazioni sorgono però quando Sumire incontra nuovamente l'uomo di cui era stata infatuata segretamente al tempo dell'università, ovvero l'ex-professore di giornalismo Shigeito Hasumi, il quale viene a soddisfare fin dall'inizio tutti e 3 i requisiti standard ritenuti indispensabili dalla giovane donna. Le sue aspettative sembrano davvero a questo punto volgersi al meglio; purtuttavia ella (che cerca sempre di protegger se stessa non rivelando mai completamente i suoi più riposti sentimenti) non riesce ancora ad aprirsi appieno ad Hasumi e a confessar la verità su Momo, ma neppur a dare apertamente il suo amore al ragazzo (il quale invece gli si dichiara subito, molto ingenuamente).

Sumire continua a sentire una certa estraneità con Hasumi, mentre non ha proprio nessun problema quando si trova a fianco di Momo. I sentimenti di Takeshi nei suoi confronti intanto si vanno a far via via sempre più profondi, cominciando ad aver sensazioni che vanno ben oltre a quelle provate da un cucciolo per la sua padrona.

Quando poi Hasumi comincia a far qualche ricerca sul cosiddetto cugino, scopre la verità riguardante Takeshi, ovvero ch'è stato in realtà un bambino prodigio nel balletto ed inizia a far amicizia con lui: Takeshi deve ovviamente far di tutto per continuar a mantener il segreto sul fatto ch'egli è anche Momo, anche e soprattutto quando Hasumi porta ripetutamente il discorso sul cucciolo di Sumire nelle loro conversazioni.

Infine Takeshi comprende sempre più, anche se a volte torna a cambiar la sua personalità in quella "umana originaria", d'identificarsi sempre più con Momo, che ha capito quanto questo cane significhi per Sumire.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Protagonisti principali[modifica | modifica sorgente]

il suo cognome significa letteralmente "rispettosa della distanza" (nel dorama lo psicologo la paragona ad una maschera del teatro . ventisettenne laureata all'Università di Tokyo, è stata per un periodo di studio post-laurea ad Harvard per specializzarsi. Al suo ritorno è stata assunta da un quotidiano di primo piano. È allergica ai gatti.
  • Takeshi Gōda (合田 武志 Gōda Takeshi?) alias Momo (モモ Momo?) (Jun Matsumoto)
un bel giovane ventenne coi capelli ricci tra il castano e il rossiccio. Fin dalla più tenera infanzia ha subito l'influenza materna che lo voleva seguir le orme della sorella maggiore, esperta di danza classica. Ha 4 sorelle più grandi. Ha avuto una malattia nevrotica causata da stress quando studiava da ballerino classico.
ben educato e con alto reddito, impeccabile anche nelle arti marziali, ha un fratello più giovane. In realtà, la sua vita amorosa risulta esser piatta e sterile.

Altri personaggi[modifica | modifica sorgente]

amica d'infanzia e confidente di Sumire, è una casalinga sposata con un pilota e madre d'una bella bambina di nome Rhan. Parteggia per Sumire ed è affascinata dalla sua liason.
  • Shiori Fukushima (福島 紫織 Fukushima Shiroi?) (Wakana Sakai)
ventitreenne (assistente dentale nel manga, collega di lavoro di Sumire nel dorama); goffa e delicata rispetto a Sumire, ma ben decisa ad ottener quel che vuole, utilizza tutti i mezzi nel tentativo d'intrappolar a sé l'uomo che ha scelto. Prodigiosa nell'acquisir competenze linguistiche in brevissimo tempo. Determinata a sedurre e sposare Hasumi.
ex fidanzata di Takeshi, una ballerina.
amico di Takeshi, studia balletto classico e moderno. Nel dorama si trova ad esser innamorato di Rimi.
collega e collaboratrice di Sumire.
giovane collega maschio di Sumire.
psicoterapeuta aziendale. Porta sempre con sé in braccio un chihuahua (al quale cambia il nome ogni giorno) e discute spesso con Sumire dei rispettivi "cuccioli".
capo-reparto alla redazione giornalistica in cui lavora Sumire.
padrone di casa di Sumire, un tipo alquanto eccentrico.
dipendente tuttofare della madre di Momo.
madre di Momo.
vicina di casa di Sumire molto ficcanaso.

Personaggi presenti solo nel manga[modifica | modifica sorgente]

  • Edmond Sukenari
collega di Sumire, un otaku che colleziona foto. La madre americana gli è morta quando lui era ancora molto giovane: porta gli occhiali e non si rende conto che quando li toglie acquista per tutte le donne un fascino irresistibile. Ammira profondamente Sumire.
  • Shinobu
sorella maggiore di Sumire. Spasata con figli, è un tipo molto convenzionale e duro.
  • Akane
sorella minore di Sumire. Un carattere ribelle, fuma ed è a capo d'una band di motociclisti.
  • Emma Owen e Hugh Oswald
due giornalisti americani che lavorano sotto Sumire.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Come prendersi cura di un bellissimo ragazzo
「美少年の飼い方」 - Bishōnen no kai hō
16 aprile 2003
2 Effetto cucciolo
「ペットの効能」 - Petto no kōnō
23 aprile 2003
3 Il fidanzato di fronte al cucciolo
「彼氏VSペット(♂)」 - Kareshi VS petto ((osu))
30 aprile 2003
4 Infezione d'amore
「恋愛感染症」 - Ren'ai kansenshō
7 maggio 2003
5 Educazione alla mia disciplina
「しつけてあげる」 - Shitsuketeageru
14 maggio 2003
6 La notte in cui il mio cane mi ha morso
「飼い犬に噛まれた夜」 - Kai inu ni kama reta yoru
21 maggio 2003
7 Andiamo a casa
「おうちへかえろう」 - ōchihekaerō
28 maggio 2003
8 La fine della moratoria
「モラトリアムの終焉」 - Moratoriamu no shūen
4 giugno 2003
9 L'ultima notte
「最後の夜に」 - Saigo no yoru ni
11 giugno 2003
10 In viaggio dal paradiso
「楽園からの旅立ち」 - Rakuen karano tabidachi
18 giugno 2003

Tematiche affrontate[modifica | modifica sorgente]

Tema della serie è capire cosa sia davvero più importante in una relazione: Sumire inizialmente gode sia del suo lavoro che della storia d'amore che ha con Hasumi. Ma imparerà a proprie spese quanto le cose non siano in realtà così semplici. Inizierà allora impercettibilmente a cambiare il suo ideale di marito (reddito, istruzione, altezza) alla ricerca di qualcosa di diverso dalla solita figura di uomo; trovandolo infine nel giovane Momo (confortevole, cooperativo, disponibile-compatibile sentimentalmente).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Dorama del Mercoledì su TBS Successore
Keiji Ichiro, 15 gennaio-12 marzo 2003 16 aprile-18 giugno Hitonatsu no papa e, 2 luglio-3 settembre