Seguidilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la danza o la forma musicale della Seguidilla, vedi Seguidillas.

La seguidilla è una strofa di quattro versi, gli impari sono settenari e i pari quinari con rima assonanzata. Questo tipo di versi vengono definiti in Spagna versi di arte minore (versos de arte menor). [1].

Tipi[modifica | modifica wikitesto]

  • Seguidilla simple: i versi impari rimano fra loro (7a 5b 7a 5b). Questo tipo di seguidilla è stato usato nella letteratura spagnola dal medioevo (secolo XI) fino ai nostri giorni.
(ES)
« Hacia Roma caminan
dos peregrinos,
a que los case el Papa,
porque son primos.' »
(IT)
« Verso Roma vanno
due pellegrini,
a che li sposi il Papa,
perché son cugini. »
(Federico García Lorca, Los pelegrinos.)
  • Seguidilla compuesta: aggiunge alla forma elementare tre versi, due quinari (pentasílabos) e un settenario (heptasílabo) intermedio (7- 5a 7- 5a / 5b 7- 5b).
  • Seguidilla chamberga: è il risultato sommando tre pareados assonanzati (un verso trisillabo più un altro settenario alla forma elementare della seguidilla.
  • Seguidilla gitana C'era una volta un ragazzetto che aveva una barchetta che si chiamava seguidilla. Questa barchetta si diceva che solcasse i sette mari in cerca della sua sposa chiamata Isabel.
  • Seguidilla real

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Verso di arte minore (verso di arte menor) è quello che ha otto o meno di otto síllabe.


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]