Segontiaci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Segontiaci erano una tribù britannica dell'Età del Ferro incontrata da Caio Giulio Cesare durante le sue spedizioni nell'isola[1]. Si arresero al proconsole romano mentre egli combatteva contro Cassivellauno nella valle del Tamigi. Ciò indica che essi erano ubicati nel sud-est dell'isola. Comunque, un forte romano nel Galles del nord, nei pressi del fiume Seiont, fu chiamato Segontium. Ciò suggerisce che essi sarebbero provenuti da più lontano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giulio Cesare, Commentarii de Bello Gallico 5.21

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Celti Portale Celti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Celti