Segna di Bonaventura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Maddalena, 44.2 x 29.1 cm, Alte Pinakothek (Monaco di Baviera), c. 1320

Segna di Bonaventura (Siena, ... – ...) è stato un pittore italiano di scuola senese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È stato attivo dal 1298 a 1331 circa. Nel 1306 dipinge una tavoletta per la Magistratura della Biccherna situato nel Palazzo Pubblico di Siena. Nel 1317 dipinge un pannello per l'altare del convento di Lecceto (vicino a Siena). Nel 1319 ha dipinto la figura della Vergine nel Palazzo Pubblico. Nel 1321 dipinge un pannello ancora per il Palazzo Pubblico. I figli di Segna di Bonaventura Niccolò di Segna e Francesco di Segna di Bonaventura sono stati anche loro pittori di scuola senese.

Come Duccio, i dipinti di Segna di Bonaventura sono caratterizzati da ritmi graziosi e curvilinei e sottili miscele di colori. La Alte Pinakothek di Monaco di Baviera, l'Honolulu Academy of Arts e il North Carolina Museum of Art sono tra le collezioni pubbliche aventi dipinti di Segna di Bonaventura. A Massa Marittima si conserva un suo Crocifisso dipinto e nella Sala del Capitolo, detta Definitorio, dell'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore una tavola con la Madonna col Bambino.

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Burton B. Fredericksen e Federico Zeri, Censimento dei dipinti italiani precedenti al XIX secolo nelle collezioni pubbliche di musei del Nord-America, Harvard University Press, Cambridge, 1972.
  • James H. Stubblebine, Duccio di Buoninsegna and his school, Princeton: Princeton University Press 1979, 2 voll., ISBN - 0691039445

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]