Segmenti di automobili in Europa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Segmento D)

A differenza del mercato NAFTA, in Europa non vi è un'ufficiale classificazione di veicoli tramite criteri ben determinati; la stessa Commissione europea nei vari rapporti e documenti ha rilasciato diverse, e discordanti, classificazioni dei veicoli, soprattutto per quelli destinati al trasporto passeggeri. Le stesse agenzie di analisi del mercato automobilistico europeo hanno spesso ovviato a una classificazione ufficiale, raggruppando prevalentemente le automobili per tipologia di carrozzeria o per dimensione. Tuttavia esiste una classificazione ufficiosa, per lettere, che viene sempre più usata sia dalla stampa del settore, sia dalle agenzie di analisi; la Commissione europea infine, ritiene ufficiale una classificazione per lettere in sostituzione di quella statunitense, la quale viene semplificata in sei voci che dividono le auto principalmente per dimensione[1].

  • Segmento A o "mini cars": identifica auto molto piccole, principalmente citycar
  • Segmento B o "small cars": identifica piccole utilitarie
  • Segmento C o "medium cars": identifica berline utilitarie medie
  • Segmento D o "large cars": identifica berline di medio-grandi dimensioni
  • Segmento E o "executive cars": identifica berline di grandi dimensioni
  • Segmento F o "luxury cars": identifica lussuose berline di grandi dimensioni

Nonostante questa classificazione, che viene ripresa e confermata ormai sia da enti di analisi vendita esterni alla commissione[2] che dalla stampa, non è ufficializzato alcun criterio specifico preso in considerazione per la classificazione del veicolo; non pervengono quindi quanti sono, per esempio, i metri minimi di lunghezza per definire un'automobile media o grande o i criteri per definirla lussuosa. Ogni classificazione giustificata da un dato preciso è quindi da considerarsi soggettiva. A questa classificazione spesso si sono aggiunte altri segmenti che trovano molte meno conferme, sia all'interno della stessa commissione europea[1], sia fra enti terzi:

Viene utilizzata la lettera S semplicemente per identificare vetture sportive, soprattutto di grande potenza, come le supercar, la lettera M per identificare gli MPV e talvolta la lettera J per identificare SUV e fuoristrada, tuttavia i veicoli che non rientrano nei primi sei segmenti vengono internazionalmente identificati con acronimi, MPV, SUV ma anche , per esempio, LCV (veicolo commerciale leggero) MCV (veicolo commerciale medio) e altri[1]. Un ente privato rilevante sulla sicurezza europea: l'EuroNCAP, mantiene ancora la classificazione dei veicoli secondo l'antico metodo britannico.[3]

Comparazione con altre classificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione di automobili
Definizioni nordamericane Definizioni britanniche Segmenti per
Commissione europea[4]
Euro NCAP Euro NCAP[5]
Microcar Microcar, Bubble car Segmento A o "mini cars" Supermini Passenger car
Subcompact car City car
Supermini Segmento B o "small cars"
Compact car Small family car Segmento C o "medium cars" Small family car
Mid-size car Large family car Segmento D o "large cars" Large family car
Entry-level luxury car Compact executive car
Full-size car Executive car Segmento E o "executive cars" Executive car
Mid-size luxury vehicle
Full-size luxury vehicle Luxury car Segmento F o "luxury cars"  -
Sports car Sports car -  -
Grand tourer Grand tourer  -
Supercar Supercar  -
Convertible Convertible  -
Roadster Roadster Roadster sports Roadster
 - Leisure activity vehicle MPV o "multi purpose cars" Small MPV MPV
 - Mini MPV
Compact minivan Compact MPV, Midi MPV
Minivan Large MPV Large MPV
Van Van - -
Mini SUV Mini 4x4 SUV / 4x4 / PUP Small Off-Road 4x4 Off-roader
Compact SUV Compact 4x4
 - Coupé SUV  -
Mid-size sport utility vehicle Large 4x4 Large Off-Road 4x4
Full-size sport utility vehicle
Mini pickup truck Pick-up  - Pick-up
Mid-size pickup truck
Full-size pickup truck
Full-size Heavy Duty pickup truck

Note[modifica | modifica wikitesto]