Secondo trattato del grande Set

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Secondo trattato del grande Set è uno scritto apocrifo di matrice gnostica ritrovato nel settimo dei codici di Nag Hammâdi. È noto in particolare per contenere la teoria secondo la quale non fu crocifisso Gesù ma Simone di Cirene, ripresa poi dall'Islam.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]