Secondo Berruti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Secondo Berruti (Asti, 1767Asti, 3 agosto 1797) è stato un medico e patriota italiano, prese parte ai moti rivoluzionari che diedero origine alla Repubblica Astese del 1797.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Medico, esercitava la professione insieme al padre. In famiglia si respiravano sentimenti democratici e rivoluzionari.

Nel maggio del 1794, prese parte a Torino ad una congiura giacobina con l'intento di sollevare la popolazione e rovesciare il governo sabaudo.

In quel frangente, dodici suoi colleghi vennero condannati a morte (anche se poi le sentenze eseguite furono soltanto due). Arrestato il 19 giugno, venne assolto e liberato nell'agosto successivo.

Nel 1797, partecipò insieme al fratello Felice ed all'avvocato Secondo Arò alle sollevazioni che portarono alla costituzione della Repubblica Astese dove divenne membro del Comitato della Forza armata.[1]

Il 30 luglio 1797, quando ormai l'effimera repubblica stava cadendo, il Berruti mentre rientrava a casa con uno stendardo che aveva asportato dal palazzo municipale, incrociò una pattuglia di realisti che gli intimò di abbassare lo stendardo e di gridare "viva il re!".

Ci fu uno scontro ed il Berruti venne ferito da un colpo di sciabola; dopo poche ore venne arrestato a casa mentre lo stavano medicando. Processato con l'avvocato Gioachino Testa, venne condannato a morte e fucilato il 3 agosto 1797.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L.Rapetti, Repubblicani e Giacobini Astesi (1794 - 1804), Quaderno del Platano, Asti 1995, pg 58.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • AA.VV., Quando San Secondo diventò giacobino. Asti e la Repubblica del luglio 1797. A cura di Ricuperati G. Ed. dell'Orso, Torino 1999. ISBN 88-7694-412-5
  • Barbero G., prefazione de "La Repubblica Astigiana del 1797 di Carlo L. Grandi" , Quaderni de Il Cittadino, Asti 1970
  • Bianco A., Asti ai tempi della rivoluzione. Ed CRA, Asti 1960
  • Crosa Giuseppe, Asti nel sette-ottocento, Gribaudo Editore. 1993 Cavallermaggiore
  • Gabiani Nicola, Asti nei principali suoi ricordi storici vol 1, 2,3. Tip.Vinassa 1927-1934
  • Grassi S., Storia della Città di Asti vol I ,II. Atesa ed. 1987
  • Ruggiero M., Briganti del Piemonte Napoleonico,Le Bouquiniste 1968
  • Vergano L., Storia di Asti Vol. 1,2,3 Tip.S.Giuseppe Asti, 1953, 1957

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie