Seconda battaglia di Nola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seconda battaglia di Nola
Percorso di Annibale durante la Seconda guerra romano-punica
Percorso di Annibale durante la Seconda guerra romano-punica
Data 215 a.C.
Luogo Nola - Italia
Esito Resistenza romana
Schieramenti
Comandanti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La seconda battaglia di Nola è stata combattuta nel 215 a.C. fra l'esercito cartaginese e quello romano, condotto dal propretore, Marco Claudio Marcello. Fu il secondo tentativo di presa della città, che si concluse anch'esso a favore dei Romani. Fu il primo reale successo di questi ultimi contro l'esercito di Annibale, dando così ai Romani una speranza migliore per l'esito finale della guerra.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Periochae, 23.12; Livio, XXIII, 39.8; Cicerone, Brutus, 12; Valerio Massimo, IV, 1.7; Orosio, IV, 6.12.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti storiografiche moderne

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]