Scytonema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scytonema
Scytonema crispum heterocyste.jpeg
Eterociste di Scytonema crispum
Classificazione scientifica
Dominio Prokaryota
Regno Bacteria
Sottoregno Gracilicutes
Divisione Cyanobacteria
Classe Cyanophyceae
Sottoclasse Nostocophycideae
Ordine Nostocales
Famiglia Scytonemataceae
Genere Nostoc
C.Agardh ex Bornet & Flahault, 1886
Specie

Scytonema C.Agardh ex Bornet & Flahault, 1886 è un genere di cianobatteri appartenente all'ordine Nostocales.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Cresce in filamenti che formano tappeti scuri. Molte specie sono acquatiche ed in questo caso posso essere o liberamente galleggianti o vivere attaccati ad un substrato sommerso, mentre altre specie crescono sulle rocce terrestri, legno, suolo, o piante. Gli Scytonema sono fissatori di azoto, e possono fornire azoto fissato alle foglie delle piante su cui crescono. Alcune specie di scytonema formano un rapporto simbiotico con i funghi formando licheni. Si trovano anche nelle acque termali, e nei loro filamenti sono talvolta presenti dei pleurococchi.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono state descritte le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Guiry, Michael D. (2013), Scytonema in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]