Scutellinia scutellata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scutellinia scutellata
Scutellinia spec. - Lindsey 1.jpg
Scutellinia scutellata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Sottodivisione Pezizomycotina
Classe Pezizomycetes
Ordine Pezizales
Famiglia Humariaceae
Genere Scutellinia
Caratteristiche morfologiche
Scutellinia scutellata
Cappello no disegno.png
Cappello no
Teeth icon.png
Imenio aculei
No gills icon.svg
Lamelle no
White spore print icon.png
Sporata bianca
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Virante icona.svg
Carne virante
Saprotrophic ecology icon.png
Saprofita
Commestibile con riserva icona.png
Commestibile con riserva

La Scutellinia scutellata è un fungo appartenente alla famiglia delle Humariaceae, al genere Scutellinia.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il corpo fruttifero è inizialmente di forma globosa e quindi simile a un piccolo disco appuntito. La superficie interna è liscia e brillante, mentre quella esterna è finemente rugosa. Dal margine si ergono lunghi peli rigidi e acuminati, talvolta biforcuti, di colore nero.

Odore: lieve gradevole.

Sapore: lieve gradevole.

Variabilità[modifica | modifica sorgente]

La colorazione interna del corpo fruttifero varia dall'arancio carico al rosso vivo.

Nome italiano[modifica | modifica sorgente]

  • Peziza ciliata

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Fungo rarissimo, si sviluppa su legno fradicio e marcescente, in prevalenza nei boschi di latifoglie, dalla pianura alla montagna.

Periodo di crescita[modifica | modifica sorgente]

Estate-autunno.

Commestibilità[modifica | modifica sorgente]

BUON COMMESTIBILE da bollito. Da crudo ha consistenza troppo gommosa e non è commestibile.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]