Scuola di Leopoli-Varsavia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Twardowski, fondatore della Scuola di Leopoli-Varsavia.

La Scuola Logica di Leopoli-Varsavia è stata un'influente scuola di filosofia e logica nella Polonia del XX secolo. Essa è così detta dai nomi delle città in cui avevano sede le Università di provenienza dei maggiori esponenti.

Nacque dall'opera di Kazimierz Twardowski (allievo a Vienna di Franz Brentano) e dei suoi allievi, i logici Stanisław Leśniewski, Jan Łukasiewicz e Tadeusz Czezowski, lo storico della filosofia Wladyslaw Tatarkiewicz, lo studioso di fenomenologia ed estetica Roman Ingarden, ed altri filosofi vicini al Circolo di Vienna come Tadeusz Kotarbinski e Kazimierz Ajdukiewicz.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]