Scott Storch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scott Storch
Nazionalità Canada Canada
Genere Rap
Rap
Rhythm and blues
Reggaeton
Periodo di attività 1993 – in attività
Etichetta Storch Music Company, Aftermath, Interscope

Scott Spencer Storch (Halifax, 16 dicembre 1973) è un produttore discografico e rapper canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nel 1973 ad Halifax, in Nova Scotia. A 16 anni si unì alla band The Roots come pianista. Nonostante il loro successo ne uscì dicendo che "per andare avanti doveva fare un passo indietro". Appassionato di musica Medio Orientale e Indiana, di cui si può notare una influenza nelle sue produzioni. Tra le più conosciute possiamo trovare Just a lil bit e Candy Shop di 50 Cent, Let's ride di The Game, Poppin them thangs della G-Unit, Naughty girl e Baby boy di Beyonce. Da ricordare la collaborazione con Dr. Dre nella sua hit Still D.R.E. del 1999. Ha una sua casa discografica, la Storch Music Company, e una compagnia di produzione, la Tuff Jew Productions LLC.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante si faccia notare per il suo abbigliamento ricco di diamanti, tiene alla sua privacy ed è abbastanza timido in confronto ad altri produttori come Pharrell Williams e Kanye West. Possedeva una collezione di auto che include:

Viveva in una casa da 10 milioni di dollari a Miami. Possedeva inoltre uno yacht di nome Tiffany.


All'apice della sua carriera però, nel 2006, la dipendenza dalla cocaina rovina la sua carriera, nonché la sua vita. Storch perde l'ispirazione per produrre musica, smette di lavorare e spende 30 milioni di dollari in meno di sei mesi riducendosi in povertà perdendo tutti i suoi averi. Qualche mese dopo si ricovera nella clinica "Thomas Trevino" dove inizia il suo percorso di riabilitazione. Finalmente, negli ultimi anni, dopo essere ormai uscito dal tunnel della droga, si è riacceso il suo amore per la musica e Storch è tornato in attività come produttore hip-hop.

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

Storch è stato contestato da vari artisti, tra i quali Christina Aguilera e Timbaland[senza fonte]. Timbaland nella sua canzone Give it to me canta: " I get a half a mil' for my beats, you get a couple grand-d-d-d-d/Never gon' see the day that I ain't got the upper hand/I'm respected from Californ I.A. way down to Japan/I'm a real producer & you just the piano man/Your songs don't top the charts, I heard 'em, I'm not a fan-n-n". Accusa Storch di non essere un vero produttore, ma solo un pianista le cui canzoni non scalano mai le classifiche. Scott risponde alle accuse con la canzone Built like that insieme al rapper NOX. Accusa Timbaland di non avergli dato crediti per la produzione di Cry me a river di Justin Timberlake, di prendersi il merito del suo partner di lavoro Danja e del fallimento della casa discografica Beat Club. Christina Aguilera gli ha dedicato una traccia dell'album Back to Basics: F.U.S.S., che sta a significare Fuck You Scott Storch.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia di Scott Storch.

Controllo di autorità VIAF: 80167471