Scott Speedman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert Scott Speedman (Londra, 1º settembre 1975) è un attore britannico cresciuto in Canada.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Londra da genitori scozzesi[1]; la madre, Mary Campbell, è una maestra delle elementari e campionessa di corsa e il padre, Roy Speedman, è un responsabile della grande distribuzione organizzata[2]. All'età di 4 anni, si trasferisce con la famiglia a Toronto, in Ontario e pratica nuoto a livello agonistico alla Earl High Secondary School[2]. Membro della nazionale giovanile di nuoto canadese, si classifica nono alle qualificazioni del 1992 per le Olimpiadi[1]. A causa di un incidente al collo deve abbandonare lo sport e si focalizza sul suo interesse per la recitazione studiando alla University of Toronto e York University[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta ai provini per una parte nel film Batman Forever, ma non riesce ad ottenere il ruolo di Robin. Tuttavia, la sua audizione gli fa guadagnare visibilità e inizia a partecipare ad alcuni film e serie per la televisione canadese. Debutta nel 1995 nella serie televisiva canadese Net Worth e, dopo alcune apparizioni in piccoli ruoli televisivi, decide di trasferirsi a New York per studiare alla Neighborhood Playhouse.

La svolta nella sua carriera avviene quando ottiene la parte di Ben Covington, nella serie televisiva Felicity, a fianco di Keri Russell[1]. Questa sua partecipazione da protagonista in una serie di successo gli permette di ricevere proposte cinematografiche per ruoli di maggiore importanza e, nel 2000, recita in Duets a fianco di Gwyneth Paltrow [3]. Dopo quattro anni nei panni di Ben Covington, nel 2003, interpreta un detective nel film poliziesco Immagini sporche e ottiene una parte nell'acclamato film indipendente drammatico di Sarah Polley La mia vita senza me. Per questa sua interpretazione di un uomo sposato con una donna malata terminale vince un "Golden Wave Award".

Recita a fianco di Kate Beckinsale nel thriller soprannaturale Underworld e nel sequel Underworld: Evolution e, insieme a James Marsden, nei thriller The 24th Day e xXx 2: The Next Level[4]. Nel 2008 recita con Liv Tyler nel thriller horror The Strangers e con Rachel Blanchard in Adoration, diretto da Atom Egoyan[5].

Nel 2010 interpreta Boogie in La versione di Barney[6].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

1999 Teen Choice Awards:

  • Nomination miglior performance televisiva per Felicity (1998);

2000 Teen Choice Awards:

2002 Teen Choice Awards:

  • Nomination miglior attore in una serie drammatica per Felicity (1998);

2003 Bordeaux International Festival of Women in Cinema (Golden Wave):

2004 Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films, USA (Cinescape Genre Face of the Future Award):

2008 Teen Choice Awards:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Scott Speedman Interview, askmen.com. URL consultato il 24-01-2011.
  2. ^ a b c (EN) In the fast lane, theage.com.au, 23-01-2004. URL consultato il 24-01-2011.
  3. ^ (EN) Beautiful Felicity Guy, Supremely Crushable, Makes Comeback at 32, observer.com, 20-05-2008. URL consultato il 24-01-2011.
  4. ^ (EN) Interview: Scott Speedman, artistdirect.com, 17-04-2008. URL consultato il 24-01-2011.
  5. ^ (EN) 5 Questions With: Scott Speedman, moviefone.com, 05-05-2009. URL consultato il 24-01-2011.
  6. ^ (EN) Scott Speedman on Barney’s Version (& Felicity!), elle.com, 18-01-2011. URL consultato il 24-01-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32285046 LCCN: no00078456