Scott Garland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scott Garland
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Scott Garland
Ring name Jeff Taylor
Scott Taylor
Scotty 2 Hotty
Scotty Too Hotty
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Westbrook
2 luglio 1970
Residenza Orlando
Altezza 173 cm
Peso 97 kg
Altezza dichiarata 175 cm
Peso dichiarato 95 kg
Debutto 23 novembre 1989
Progetto Wrestling

Scott Garland (Westbrook, 2 luglio 1973) è un wrestler statunitense. Garland è noto per aver lottato per molti anni nella World Wrestling Federation/Entertainment (WWF/E) con lo pseudonimo Scotty 2 Hotty .

World Wrestling Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

Smackdown, Too Cool; WWE Tag Team Championship (1993-2006)[modifica | modifica wikitesto]

Scotty 2 Hotty

Garland combatté per la New England Wrestling Association vincendo titoli tag team e singoli. Esordì nel 1993 nella WWF con il nome Scott Taylor e iniziò ad avere alcuni importanti successi. Nel 1998 combatté al fianco di "Too Sexy" Grand Master Sexay nel tag team Too Much. Garland iniziò a far notare la sua abilità nel ring e soprattutto la sua velocità tanto che iniziò a farsi chiamare Scott "Too Hot" Taylor. Il team ottenne piccoli successi. Nel tardo 1999 cambiò il nome nell'attuale Scotty 2 Hotty e rinominò il tag-team Too Cool al quale si aggiunse presto il wrestler Rikishi. Il trio combatté a lungo contro i neoarrivati Radicalz e ottenne il primo WWF World Tag Team Championship. Il gruppo però si sciolse presto a causa di vari problemi interni e del serio infortunio di Scotty che gli permise di tornare sul ring solo nel 2001 quando creò un nuovo tag-team con Albert. Nel maggio 2002 subì un infortunio al collo e poté tornare sul ring solo 17 mesi più tardi nuovamente in coppia con Rikishi. Il team vinse il WWE Tag Team Championship a SmackDown!. Rikishi fu però presto licenziato e allora Scotty iniziò una carriera singola che gli portò piccole soddisfazioni. Scotty 2 Hotty cominciò una faida con William Regal. Il 27 agosto 2005 si ebbe un match tra i due. Finita la faida Scotty tornò a combattere a Velocity combattendo in coppia con Funaki fino al 2006 quando poté combattere per il WWE Cruiserweight Championship ma perse iniziando così una faida con Gregory Helms prima di tornare a Velocity nel tag-team con Funaki.

Raw e ritorno a Smackdown e licenziamento (2007)[modifica | modifica wikitesto]

Verso la fine del mese di gennaio 2007 Scotty fu spostato nel roster di RAW; debuttò ad Heat il 2 febbraio ed apparve nello show anche nelle due settimane successive. Il booking team lo ha tuttavia mandato di nuovo a SmackDown!: al suo ritorno, il 16 febbraio, disputò un match con Gregory Helms terminato con un no contest.

Garland fu rilasciato dalla WWE il 15 maggio 2007[1]

Circuiti indipendenti (2007-2011)[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 ottobre 2009, Scotty ha vinto il titolo Coastal Championship Wrestling Heavyweight dopo aver sconfitto l'allora campione Fiumi Dok.

Apparizione in WWE (2012 - presente)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo circa cinque anni di assenza dalla WWE, Garland fa il suo ritorno il 15 agosto a NXT sconfiggendo Heath Slater.

Il 6 gennaio 2014, in occasione del Monday Night Raw Old School, fa squadra con Grand Master Sexay e Rikishi, sconfiggendo i 3MB.

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Scotty 2 Hotty esegue il Worm
  • The Worm

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Condotta a WrestleMania[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Coastal Championship Wrestling

  • CCW Heavyweight Championship (1)

Eastern Pro Wrestling

  • EPW Heavyweight Championship (1)

New England Wrestling Association

  • NEWA Heavyweight Championship (5)
  • NEWA Tag Team Championship (2 - con Steve Ramsey)

Pro Wrestling Illustrated

  • 33° nella classifica dei 500 migliori wrestler su PWI 500 (2000)

World Wrestling Federation/Entertainment

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ariel, Scotty 2 Hotty & Nick Mitchell released, 15 maggio 2007. URL consultato il 18 maggio 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]