Scott Cunningham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Lo studio di un semplice bocciolo di rosa, di un filo d'erba, di una foglia agitata dal vento rivela altrettanto, se non di più, sulla vera natura della magia di un centinaio di polverosi tomi rinascimentali »
(Scott Douglas Cunningham)

Scott Douglas Cunningham (Royal Oak, 27 giugno 195628 marzo 1993) è stato un saggista statunitense. Autore di numerosi libri sulla Wicca e su altri argomenti relativi alla spiritualità alternativa. Oggi il suo nome è tra i più celebri nella comunità pagana ed è considerato uno degli autori wicca più influenti e rivoluzionari.

Notizie biografiche[modifica | modifica sorgente]

Scott Cunningham nasce a Royal Oak (Michigan), nel 1956: la sua famiglia si trasferisce a San Diego, California, nell'autunno del 1959 e qui egli continua a vivere fino alla morte, nonostante numerosi viaggi nelle Hawaii. Alle scuole superiori una compagna di classe lo introduce alla Wicca e alla sua spiritualità: in seguito consegue iniziazioni in varie congreghe. Nel 1978 si iscrive come studente alla San Diego State University dove segue i corsi di scrittura creativa: un paio di anni dopo tuttavia ha già pubblicato più libri di molti dei suoi professori e lascia quindi gli studi per dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Nel 1983 gli viene diagnosticato un linfoma e negli anni la sua salute peggiora finché nel 1990 gli viene diagnosticata una forma di meningite aids correlata: a seguito di numerose infezioni muore all'inizio del 1993 a soli 36 anni.

Idee religiose[modifica | modifica sorgente]

Le idee religiose di Scott Cunningham sono semplici e facili da comprendere: si basano su un'interpretazione della Wicca piuttosto basilare e i suoi lavori sono prevalentemente indirizzati al praticante solitario. Basilare non significa semplicistica: ogni affermazione nei suoi libri è accuratamente ponderata e il concetto di base che ha portato all'interno dell'Arte è stato quello della profonda soggettività delle pratiche religiose. Nel suo libro più famoso e venduto,Wicca: A Guide for the Solitary Practitioner (pubblicato in italiano col titolo "Wicca"), egli afferma "Impara facendo, e la Dea e il Dio ti benediranno con tutto quello di cui hai veramente bisogno". Era sua profonda convinzione che la Wicca, fino ad allora rimasta piuttosto circondata dal segreto, dovesse invece aprirsi e accogliere chi desiderasse accostarvisi.

Oppositori[modifica | modifica sorgente]

Scott Cunningham è stato ed è tuttora uno degli autori wiccan più venduti ma nonostante questo le sue opere hanno incontrato le critiche negative di parte della comunità pagana che lo ha accusato di aver proposto una versione della Wicca fondamentalmente new age, ovvero addolcita e annacquata e soprattutto basata sul concetto di "religione fai-da-te", inconcepibile per coloro che seguono forme più tradizionali e rigide della Wicca (il termine dispregiativo in uso preso la comunità pagana anglofona è "fluffy bunny", ed è usato dai detrattori per riferirsi ad autori quali Cunningham, Silver Ravenwolf, D.J. Conway e altri, spesso pubblicati dalla casa editrice Llewellyn).

Libri di Scott Cunningham pubblicati in italiano[modifica | modifica sorgente]

  • 1991 Enciclopedia delle pietre magiche (Mursia), ripubblicato nel 2002
  • 1992 Enciclopedia delle erbe magiche (Mursia), ripubblicato nel 2003 col titolo Enciclopedia delle piante magiche
  • 2001 Wicca (Armenia)
  • 2002 Vita da strega (Armenia)
  • 2003 Gli strumenti del mago (Armenia)
  • 2003 Wicca oggi (Armenia)
  • 2004 Magia naturale (Armenia)
  • 2004 Manuale di aromaterapia magica (Mursia)
  • 2005 La casa magica (Mursia)
  • 2005 La magia degli elementi: acqua, terra, aria, fuoco (Armenia)
  • 2006 Enciclopedia della cucina magica (Mursia)

Controllo di autorità VIAF: 73976805 LCCN: n83122275