Scolymus hispanicus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cardogna comune
Scolymus hispanicus whole plant.jpg
Scolymus hispanicus
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Cichorioideae
Tribù Cichorieae
Sottotribù Scolyminae
Genere Scolymus
Specie S. hispanicus
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Tricolpate basali
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Cichorioideae
Tribù Cichorieae
Sottotribù Scolyminae
Nomenclatura binomiale
Scolymus hispanicus
L.
Nomi comuni

cardogna comune
cardo giallo

La cardogna comune (Scolymus hispanicus L.) è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae, nativa dell'Europa meridionale.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dettaglio del capolino.

È una pianta erbacea poco comune, biennale, cespugliosa, alta da 20 a 120 cm.; fusto ramoso, bianco rivestito di peli corti strettamente intrecciati e soffici (tormentoso); foglie lanceolate accuminate, verdi con venature bianche e denti profondi dotati di spine robuste, le foglie superiori circondano il fusto con la base della lamina, senza decorrerlo (amplessicauli); Le infiorescenze sono capolini terminali ed ascellari avvolti da brattee spinose; squame lanceolato-acute, verdi; ligule lunghe 15-18 mm. di un colore giallo vivo, con diametro di 2-3 cm. I fiori sono ermafroditi. Il frutto è un achenio privo di pappo

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo settentrionale, nell'ovest europeo fino al nord della Francia.

Cresce dagli 0 agli 800 m di quota ed è piuttosto diffusa nei terreni incolti, aridi e sabbiosi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scolymus hispanicus in The Plant List. URL consultato il 4 agosto 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica