Scocca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoveicolo a telaio

La scocca è principalmente il rivestimento esterno di un mezzo, che può essere esteso nelle sue funzioni ed interagire/integrarsi con il telaio oppure, nel caso della scocca portante, rappresentare la parte principale della struttura portante del veicolo.

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

Telaio monoscocca di una bicicletta

La scocca può essere di due tipi:

  • Scocca portante o autoportante; ha la funzione sia di sostenere le parti meccaniche (motore, cambio, trasmissione, etc.) e fungere da telaio, che svolgere funzioni estetiche (carrozzeria). Generalmente è data dalla giunzione irreversibile di più componenti.
    • La monoscocca è un particolare tipo di scocca portante, costituita da un unico elemento monolitico (un sol pezzo).
  • Scocca vincolata, con la presenza del tipico telaio le parti meccaniche sono separate dalla scocca, che in questo caso funge solo da carrozzeria (parafanghi, porte, cofano, etc.). Il vincolo tra telaio e scocca normalmente avviene mediante giunti elastici, in modo tale che il telaio possa flettere ed adattarsi alle sollecitazioni a cui viene sottoposto durante la guida del mezzo.

Monoscocca[modifica | modifica wikitesto]

I vantaggi della monoscocca sono:

  • Maggiore rigidità strutturale
  • Economicità, si ha un minor costo nella realizzazione del veicolo
  • Minor peso, tale soluzione permette di risparmiare parte del peso vettura

Gli svantaggi della monoscocca sono:

  • Riparazioni difficili, con la monoscocca non si possono cambiare i singoli pezzi che compongono un elemento, ma bisogna tagliare e saldare
  • Minore versatilità, si ha una determinata scocca per un determinato veicolo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili