Sciurus oculatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scoiattolo di Peters[1]
Immagine di Sciurus oculatus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Rodentia
Famiglia Sciuridae
Sottofamiglia Sciurinae
Tribù Sciurini
Genere Sciurus
Sottogenere Sciurus
Specie S. oculatus
Nomenclatura binomiale
Sciurus oculatus
Peters, 1863

Lo scoiattolo di Peters (Sciurus oculatus Peters, 1863) è una specie di scoiattolo arboricolo del genere Sciurus endemica del Messico.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, gli studiosi riconoscono tre sottospecie di scoiattolo di Peters[1]:

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Con un peso medio di circa 638 g, lo scoiattolo di Peters è uno dei membri più grandi del genere Sciurus. La sua colorazione è quasi interamente grigia, con occhi e regione ventrale di colore bianco. La coda è nera e lungo il dorso, dalla testa alla radice della coda, è presente una striscia nera larga 25-50 mm. La lunghezza del corpo varia a seconda della sottospecie, ma in genera si situa attorno ai 50-54 cm.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Lo scoiattolo di Peters vive nelle regioni montuose della Fascia Vulcanica Trasversale e dell'altopiano messicano, tra i 1500 e i 3600 m di quota, dagli stati di Morelos, Distretto Federale, Puebla e Veracruz, a sud, fino allo stato di San Luis Potosí, a nord.

Si incontra nelle foreste di pini e querce, ma anche in zone montane più aride. Talvolta si spinge anche in prossimità dei centri abitati.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Conosciamo ben poco sulla biologia dello scoiattolo di Peters. Ha abitudini diurno-crepuscolari, ed è maggiormente attivo intorno all'alba e prima del tramonto. È un agile arrampicatore e può coprire con un salto 2 m di lunghezza. Se le abitudini di questa specie non si discostano da quelle di altre specie del genere Sciurus, la gerarchia sociale potrebbe essere basata sull'età e sulle dimensioni corporee. I maschi generalmente sono dominanti, ma sono le femmine che difendono il nido dalle intrusioni di altre femmine. Si nutre di mandorle (Prunus), ghiande e fichi selvatici (Ficus). Il periodo della riproduzione comprende i mesi di luglio e agosto.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo scoiattolo di Peters è ancora molto numeroso e la sua popolazione sembra essere al sicuro; per questo motivo la IUCN lo inserisce tra le specie a rischio minimo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Sciurus oculatus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Álvarez-Castañeda, S.T., Castro-Arellano, I., Lacher, T. & Vázquez, E. 2008, Sciurus oculatus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi