Scienza computazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una scienza computazionale è un qualsiasi ramo delle scienze matematiche, fisiche, chimiche e naturali che utilizza le potenze di calcolo dei più recenti calcolatori al fine di risolvere problemi inaccessibili per i tempi e le modalità di calcolo umani. Solitamente gli studi effettuati tramite computer vengono denominati "in silico" (da silicio, componente principale dei wafer utilizzati nella realizzazione dei microprocessori) per differenziarli da altri metodi di analisi scientifica come "in vitro" e "in vivo". Lo sviluppo dei metodi computazionali ha dato un notevole slancio alla ricerca negli ultimi anni, questo anche grazie allo sviluppo delle tecnologie informatiche in grado di offrire calcolatori sempre più potenti.

Scienze computazionali principali[modifica | modifica sorgente]

scienza e tecnica Portale Scienza e tecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienza e tecnica