Sciaenochromis ahli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sciaenochromis ahli
Electric blue hap.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Pseudocrenilabrinae
Genere Sciaenochromis
Specie S. ahli
Nomenclatura binomiale
Sciaenochromis Ahli
(Trewavas, 1935)

Sciaenochromis ahli (Trewavas, 1935) è un pesce di acqua dolce appartenente alla famiglia Cichlidae ed alla sottofamiglia Pseudocrenilabrinae.

Habitat e Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

È diffusa in tutta l'area del Lago Malawi, nell'Africa orientale[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo compresso lateralmente, abbastanza allungato e non particolarmente alto. La colorazione è uniforme su tutto il corpo ed è di un blu molto intenso. La pinna dorsale è alta ed allungata, più chiara del corpo e con delle macchie nere al termine, mentre la pinna anale è alta come quella dorsale, ma più corta e bordata di arancione o di giallastro. La pinna caudale è a delta e non biforcuta. Non supera i 20 cm[2].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce abita le fessure e gli anfratti delle rocce[1]. Il maschio è molto territoriale ed attacca anche pesci più grandi di lui. Quando un maschio è in atteggiamento difensivo, lungo il suo corpo si intensificano delle bande blu verticali[3]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

È una specie principalmente carnivora, e si nutre di altri pesci, per esempio gli mbuna più piccoli[2].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

È oviparo e la fecondazione è esterna. Questo ciclide è un incubatore orale ed infatti la femmina prende le uova in bocca[4].

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

A causa del temperamento molto aggressivo non è comune negli acquari, ma a volte viene tenuto da appassionati[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Kazembe, J., Makocho, P. & Mailosi, A., Sciaenochromis ahli in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ a b c d (EN) Sciaenochromis ahli in FishBase. URL consultato l'11.10.14.
  3. ^ Cichlid-forum.com. URL consultato l'11.10.13..
  4. ^ Scheda specifica riproduzione

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci