Schweizerische Nordbahn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schweizerische Nordbahn
Stato Svizzera Svizzera
Fondazione 1846 a Zurigo
Chiusura 1853 assorbita da Schweizerische Nordostbahn
Prodotti trasporto ferroviario
Manifesto e orario del 1847

La Schweizerische Nordbahn era una antica compagnia ferroviaria privata della Svizzera. Fu fondata, con capitale sociale di 20 milioni di franchi, nella primavera del 1846 con lo scopo di realizzare la linea ferroviaria tra Zurigo e Baden. Confluì, nel 1853, nella società svizzera Schweizerische Nordostbahn.

Il 7 agosto 1847 la linea tra Zurigo e Baden venne inaugurata con quattro corse giornaliere. Venne presto soprannominata Spanischbrötlibahn[1]. La ferrovia ebbe al suo tempo scarso successo commerciale anche a causa delle guerre e delle rivoluzioni del 1848 nei paesi confinanti; il numero dei passeggeri trasportati diminuì rapidamente anche dopo l'inizio del trasporto merci. Ciò provocò l'annullamento di tutti i progetti che la società aveva di espansione della rete per Lenzburg e Aarau. In seguito all'emanazione della legge federale per le ferrovie nel 1852 si optò per una fusione, con altre società, che fu guidata da Alfred Escher; nel 1853 fu definitivamente assorbita dalla Schweizerische Nordostbahn.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Spanischbrötlibahn

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Otto Mittler: Geschichte der Stadt Baden, Band II: Von 1650 bis zur Gegenwart Sauerländer, Aarau 1965, p. 234–245
  • Paul Fischer, Otto Businger: Spanischbrötlibahn. Baden-Verlag, Baden AG 1996

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti