Scene infantili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le Scene infantili (tedesco: Kinderszenen), op. 15, sono brevi, in alcuni casi brevissime, composizioni pianistiche scritte da Robert Schumann nel febbraio del 1838.

Fanno parte, assieme alla "Kreisleriana", dei cicli poetici del compositore tedesco: idee ed eventi, in questo caso reminiscenze infantili, vanno a conferire un'intensificazione fantasiosa all'espressione musicale. Ispirate dalle lettere scritte dalla moglie Clara Wieck riguardo all'animo a volte fanciullesco, come già i titoli dei brani possono suggerire, del grande compositore, secondo lo stesso Schumann in esse "vi è un po' di tutto e al tempo stesso sono pezzi facili da ricordare": inizialmente l'autore le definì scene infantili composte per bambini da parte di un adulto, ma in seguito modificò il proprio giudizio in "reminiscenze per adulti da parte di un adulto"; non più musica per i bimbi dunque, bensì sui bimbi. Tra le più celebri esecuzioni si ricordano quelle di Vladimir Horowitz e di Martha Argerich.

Pezzi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Tonalità Audio
1. Von fremden Ländern und Menschen
Da paesi e uomini stranieri
Sol maggiore
2. Kuriose Geschichte
Curiosa istoria
[1]
Re maggiore
3. Hasche-Mann
A rincorrersi
Si minore
4. Bittendes Kind
Fanciullo che supplica
Re maggiore
5. Glückes genug
Quasi felice
Re maggiore
6. Wichtige Begebenheit
Avvenimento importante
La maggiore
7. Träumerei
Sogno
Fa maggiore
8. Am Kamin
Al camino
[2]
Fa maggiore
9. Ritter vom Steckenpferd
Sul cavallo di legno
Do maggiore
10. Fast zu ernst
Quasi troppo serio
Sol diesis minore
11. Fürchtenmachen
Bau-Bau
Mi minore
12. Kind im Einschlummern
Bambino che s'addormenta
Mi minore
13. Der Dichter spricht
Il poeta parla
Sol maggiore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Grafia originaria: Curiose Geschichte
  2. ^ Grafia originale: Am Camin

Media[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica