Scaphognathus crassirostris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scaphognathus
Stato di conservazione: Fossile
ScaphognDB.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Ordine Pterosauria
Sottordine Rhamphorhynchoidea
Famiglia Rhamphorhynchidae
Genere Scaphognathus
Specie S. crassirostris

Lo scafognato (Scaphognathus crassirostris) era un rettile volante estinto, appartenente agli pterosauri. Visse nel Giurassico superiore (Kimmeridgiano, circa 150 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Germania.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Con un'apertura alare di circa un metro, questo animale aveva dimensioni medie per uno pterosauro giurassico. Le dimensioni del corpo e l'aspetto generale dovevano essere piuttosto simili a quelle del ben noto Rhamphorhynchus, vissuto negli stessi luoghi. Rispetto a quest'ultimo, però, Scaphognathus possedeva una struttura più robusta e il cranio in proporzione era più corto. I denti non sporgevano all'infuori delle mascelle, ma erano orientati verticalmente. Le dimensioni della scatola cranica fanno supporre che questo animale possedesse un cervello molto più grande degli altri rettili; in particolare, le aree del cervello connesse con la vista e il movimento erano notevolmente sviluppate. È possibile che il cranio fosse dotato di una cresta formata da un tessuto molle simile alla cheratina.

Scheletro di Scaphognathus crassirostris

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo scafognato è considerato un rappresentante dei ranforincoidi, il gruppo più primitivo di pterosauri, estintosi alla fine del Giurassico. In particolare, numerose somiglianze sono state riscontrate tra questo animale e Rhamphorhynchus.

Conosciuto per due esemplari fossili rinvenuti nei ben noti strati di Solnhofen ed Eichstatt in Baviera, lo scafognato è stato scoperto per la prima volta nel 1831 ma non era stato riconosciuto come un genere a sé stante e fu attribuito al genere Pterodactylus. Solo nel 1861 venne riconosciuta la vera natura di questo animale grazie alla scoperta del secondo scheletro, più completo. In Nordamerica è stato ritrovato un animale simile ma molto più grande, Harpactognathus.

Stile di vita[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio robusto e i lunghi denti fanno supporre che lo scafognato fosse un predatore abituato a cacciare piccoli animali come gli insetti. Il grande sviluppo del cervello e delle aree deputate al controllo della vista e del movimento indicano che questo animale era in grado di compiere voli piuttosto complessi, e doveva essere uno dei migliori volatori del Giurassico.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Weishampel, David B; et al (2004). "Dinosaur distribution (Late Jurassic, Europe)." In: Weishampel, David B.; Dodson, Peter; and Osmólska, Halszka (eds.): The Dinosauria, 2nd, Berkeley: University of California Press. Pp. 545–549. ISBN 0-520-24209-2.
  • "Scaphognathus." In: Cranfield, Ingrid (ed.). The Illustrated Directory of Dinosaurs and Other Prehistoric Creatures. London: Salamander Books, Ltd. Pp. 308-309.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]