Scania Serie 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scania Serie 2
Fire engine Scania G82M front.jpg
Scania G82 in dotazione ai vigili del fuoco
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Scania AB
Tipo Autocarro
Inizio produzione 1980
Fine produzione 1989
Sostituito da Scania Serie 3
Altre caratteristiche
Altro
Altri tipi Trattore stradale

La serie 2 è la gamma di autocarri svedesi Scania prodotta fra il 1980 ed il 1989 e sostituita in seguito dagli Scania Serie 3.

La storia[modifica | modifica sorgente]

La serie 2 nacque nel 1980, inizialmente solo come autocarro a cabina arretrata (cioè musone), contraddistinto dalla sigla "T", che sta per torpedo, parola usata appunto per quel tipo specifico di configurazione.

La cabina "T" è stata disegnata dall'Italdesign di Giorgio Giugiaro, in base ad un programma modulare da cui deriveranno per il 1981 le versioni a cabina avanzata.

La gamma delle cabine[modifica | modifica sorgente]

Uno Scania T112 fabbricato in Brasile

Nel 1981 quindi venne completata la gamma, denominata "programma GPRT" o "GPRT range", dove:

  • "G" è una cabina corta e ribassata montata sul telaio (non sospesa)
  • "P" è una cabina ribassata, corta o lunga con cuccetta singola
  • "R" è una cabina alta, corta o lunga con doppia cuccetta
  • "T" è la cabina arretrata con "musone" corta o lunga con doppia cuccetta.

I telai[modifica | modifica sorgente]

Gli Scania serie 2 avevano tre tipi di telaio in base al tipo di impiego:

  • M: telaio di media robustezza per i servizi stradali (non commercializzato in Italia fino al 1987).
  • H: telaio di elevata robustezza per impieghi stradali
  • E: telaio a doppi longheroni per impieghi gravosi e servizi di cava-cantiere.

I motori[modifica | modifica sorgente]

I motori per il 1980-81, che sono gli stessi delle serie precedenti con qualche modifica, erano:

  • DS8 (Scania 82) : 6 cilindri diesel turbo da 8 litri di cilindrata e potenza di 210 cv, installato con cabine G, P, T.
  • DS11 (Scania 112): 6 cilindri diesel turbo da 11 litri di cilindrata e potenza di 305 cv, installato con le cabine P,R,T.
  • DS14 (Scania 142): 8 cilindri a V di 90° diesel turbo da 14,2 litri di cilindrata e potenza di 388 cv, installato con le cabine R, T.

Per la gamma del 1983, ai motori già esistenti si aggiunsero le versioni con intercooler - interrefigerazione dell'aria di sovralimentazione:

  • DSI8: come DS8 tranne: potenza di 231 cv e intercooler raffreddato ad acqua.
  • DSC11: come DS11 tranne: potenza di 333 cv e intercooler raffreddato ad aria. Non applicato a cabina P.
  • DSC14: come DS14 tranne: potenza di 420 cv e intercooler raffreddato ad aria.

Gli Scania serie 2 intercooler con cabina R avevano un frontale di disegno leggermente diverso per l'alloggiamento dell'intercooler.

Lo Scania 142 intercooler da 420 cv stabilì all'epoca il record di potenza per i camion europei.

Alla fine del 1984 viene presentato un motore completamente nuovo che andrà ad equipaggiare il nuovo Scania 92, un 6 cilindri in linea da 9 litri con testate singole nelle versioni:

  • DS9 da 220 cv con turbo.
  • DSC9 da 245 cv con turbo ed intercooler raffreddato ad aria.
  • DSC9 da 275 cv con turbo ed intercooler raffreddato ad aria.

Nel 1985 lo Scania 112 intercooler per il mercato italiano viene portato a 354 cv per rispettare la legge degli 8 cv/ton. per essere usato nei complessi di veicoli da 44 ton di massa a pieno carico.

Nel 1986 lo Scania 142 col motore da 388 cv (DS14) viene sostituito da una versione con intercooler e 390 cv.

Per la gamma 1987 il motore V8 da 14 litri viene leggermente modificato ed ora è disponibile nelle potenze di 394 cv e 420 cv, quest'ultimo con un aumento della coppia motrice di circa il 3% rispetto alla precedente versione di pari potenza.

Altre caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Per gli Scania serie 2 erano disponibili 3 modelli di cambio:

  • un cambio ad 8 marce per lo Scania G82
  • un cambio a 10 marce per il P82 (del tipo con "mezze marce")
  • un 10 marce a due gamme (GR871) per i 112 ed i 142.

Un'altra peculiarità di questi autocarri è la posizione di guida: lo Scania serie 2 è il primo camion con posizione di guida di tipo automobilistico con volante molto inclinato all'indietro risultando molto comodo ed ergonomico.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti