Scalping

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nell'ambito del Trading online si definisce scalping l'apertura e la chiusura di posizioni su vari prodotti finanziari (nella maggior parte dei casi azioni) in un brevissimo arco temporale, dell'ordine di qualche minuto. Lo scalping non si deve confondere col day trading che riguarda operazioni con un orizzonte temporale giornaliero.

Lo scalping è una attività altamente speculativa, solitamente i guadagni sono di pochi pips e per questo non si usano commissioni percentuali ma fisse (fino a 3 euro), questo tende a far aumentare la posta in gioco (leva) per ridurre il costo commissioni.

Solitamente uno scalper effettua moltissime operazioni, anche 240 al giorno.

Nello scalping vengono utilizzati vari segnalatori di tendenza detti Expert Advisor (EA).

Con il termine scalping si identifica anche una forma di manipolazione del mercato, considerata una frode, in cui si acquista un titolo per una operazione a breve termine, successivamente si consiglia l'acquisto a lungo termine dello stesso titolo ad una vasta categoria di investitori e si rivende il titolo subito dopo che è salito di valore. Lo scalping fraudolento può anche essere legato ad azioni di insider trading.

Con il termine scalpers vengono talvolta indicati in inglese colloquiale i bagarini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia