Scalable Vector Graphics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scalable Vector Graphics
Estensione .svg, .svgz
Tipo MIME image/svg+xml
Sviluppato da W3C
1ª pubblicazione 4 settembre 2001
Ultima versione 1.1 (Second Edition) (16 agosto 2011)
Tipo Grafica vettoriale
Estensione di XML
Formato aperto?
Sito web www.w3.org/Graphics/SVG
Un esempio d'uso del formato SVG.

Scalable Vector Graphics abbreviato in SVG, indica una tecnologia in grado di visualizzare oggetti di grafica vettoriale e, pertanto, di gestire immagini scalabili dimensionalmente.
Più specificamente si tratta di un linguaggio derivato dall'XML, cioè di un'applicazione del metalinguaggio posto a base degli sviluppi del Web da parte del consorzio W3C, che si pone l'obiettivo di descrivere figure bidimensionali statiche e animate.

Situazione[modifica | modifica sorgente]

SVG è diventato una raccomandazione (standard) del World Wide Web Consortium nel settembre 2001 dopo un iter piuttosto contrastato. Al W3C Macromedia e Microsoft avevano introdotto il linguaggio VML (Vector Markup Language), mentre Adobe e Sun Microsystems proponevano un formato concorrente chiamato PGML: per arrivare alla raccomandazione è stato necessario un certo lavoro di compromesso. SVG è supportato nativamente dal web browser/web editor Amaya, da Opera e da Mozilla Firefox dalla versione 1.5. Altri browser per visualizzare immagini SVG richiedono l'aggiunta di un plugin, come Adobe SVG Viewer o Corel SVG Viewer.

Le immagini SVG possono essere visualizzate anche da editor e viewer autonomi. Una particolare versione di Mozilla, chiamata "Croczilla", ora supporta alcune parti dello standard SVG, ma gran parte delle prestazioni non sono ancora ottenibili: in prospettiva comunque le immagini SVG dovrebbero essere visualizzabili senza l'aggiunta di alcun plug-in. Anche il web browser Konqueror del progetto KDE attualmente possiede una implementazione di SVG abbastanza completa chiamata ksvg e c'è da aspettarsi che in futuro questo supporto sarà adattato al web browser Safari della Apple Inc. Il browser Opera supporta SVG dalla release 8.5.

I programmi scritti in Java possono controllare la visualizzazione, la generazione e la manipolazione di grafici SVG servendosi del Batik SVG Toolkit.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Bitmap VS SVG.svg

È possibile riassumere quanto contenuto nella Overview of SVG del consorzio W3C.

SVG permette di trattare tre tipi di oggetti grafici:

Gli oggetti grafici possono essere raggruppati in oggetti più comprensivi, muniti di attributi di stile e aggiunti ad oggetti grafici precedentemente costruiti e visualizzati. Un testo può far parte di un qualsiasi namespace XML sottoponibile ad una applicazione; questa possibilità consente di aumentare la ricercabilità e l'accessibilità delle immagini SVG. Il repertorio delle operazioni attuabili include trasformazioni annidate, percorsi di clipping, maschere alpha, effetti di filtro, oggetti template ed estensibilità.

Le figure espresse mediante SVG possono essere dinamiche e interattive. Il Document Object Model (DOM) per SVG, che include il completo XML DOM, consente una animazione in grafica vettoriale diretta ed efficiente attraverso i linguaggi ECMAScript e SMIL. Agli oggetti grafici SVG si possono assegnare event handlers tratti da un ampio repertorio: due esempi dal ruolo facilmente intuibile sono onmouseover e onclick. Grazie alla compatibilità di SVG con gli altri standard per il web e grazie al mutuo supporto di questi meccanismi, si possono dotare gli elementi SVG e gli altri elementi XML di una pagina web di prestazioni come lo scripting ricavate contemporaneamente da diversi spazi di nomi.

Il sistema SVG rivaleggia con Macromedia Flash in termini di potenziale e di efficienza. Per un primo confronto si fa presente che, contrariamente a Flash, SVG è uno standard aperto.

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte dei prodotti software per disegnare come Adobe Illustrator e Corel Draw nelle versioni più recenti sono in grado di esportare immagini descritte in SVG. Anche il pacchetto Draw della OpenOffice.org dalla versione 1.1 può esportare file SVG.

Due programmi di grafica vettoriale open source e multipiattaforma che usano in maniera nativa il formato SVG sono Inkscape e Sodipodi.

Grafica vettoriale scalabile[modifica | modifica sorgente]

Le potenzialità di una grafica vettoriale scalabile sono notevoli:

  • la geometria di ciascun elemento grafico è definita matematicamente (in termini di vettori), anziché essere trattata mediante rigidi quadri di pixel;
  • è possibile ridimensionare a piacere qualsiasi elemento grafico, mantenendone la qualità. Più in particolare, nel visualizzare un dato oggetto grafico su supporti di differente natura (stampa, video, plotter, schermo di cellulare ecc.), si è certi di ottenere sempre la massima qualità che quei supporti possono fornire.

Tali potenzialità interessano praticamente tutte le applicazioni grafiche che non siano puramente raster, cioè basate su mappe di pixel (nella pratica immagini provenienti da fotocamere o da scansioni).

Di contro il "peso" computazionale di una immagine vettoriale è in genere superiore a quello della grafica raster, in quanto il processore del computer deve sostanzialmente rigenerare l'immagine ex novo ogni qual volta che si ridimensiona la visualizzazione.

Il vantaggio dell'SVG rispetto ad altri formati di grafica vettoriale consiste nella sua natura di standard aperto: in questo modo in linea di principio chiunque lo conosca è in grado di realizzare pagine SVG senza avere la necessità di un ambiente di sviluppo commerciale dedicato.

Trattandosi di un formato derivato dall'XML, eredita da esso la facilità di generazione con mezzi automatici e tramite linguaggi di programmazione.

Dal lato client è infine possibile operare sul modello ad oggetti del documento (il DOM) utilizzando codice ECMAScript (la standardizzazione di Javascript definita da ECMA).

Programmi per la creazione di svg[modifica | modifica sorgente]

Ecco una lista parziale di programmi per la generazione di file svg:

Browser che supportano il formato svg e svgz[modifica | modifica sorgente]

Ecco una lista di browser che almeno dall'ultima versione disponibile supportano, almeno in parte, il formato svg ed svgz (svg compresso);

Il supporto per tale formato è in continua evoluzione e con il susseguirsi di nuove versioni dei nuovi browser la compatibilità si amplia continuamente.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]