Scagliozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scagliozzi

Gli scagliozzi (chiamati anche sgagliozzi o scagliozze) sono un prodotto tipico di cucina foggiana da friggitoria anche presente nella cucina napoletana, in quella toscana, in quella barese e nella cucina messinese.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono fette di polenta, la quale generalmente viene lasciata a seccare qualche giorno dopo la preparazione per perdere un po' del suo contenuto d'acqua e poter essere fritta senza sciogliersi nell'olio bollente, tagliate a forma di piccoli triangoli, fritte in abbondante olio bollente e salate. Si vendono nelle friggitorie tipiche di Foggia.

A Bari è invece tradizione trovare questa preparazione in bancarelle allestite nel centro storico, in particolare nei giorni di festa (Natale o le due festività dedicate a San Nicola di Bari).

A Messina sono vendute esclusivamente da rivendite ambulanti e costituiscono un tipico cibo da strada locale.

La pietanza si può consumare da sola o accompagnata da pezzi di formaggio fuso, olive o varie salse.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il termine sgagliozzi rimanda all'etimologia di scaglia, pezzo grossolanamente tagliato; tuttavia, è bene ricordare che nel Sud Italia la parola scagliozza indica anche la moneta, quindi si può mettere anche in relazione con il colore dorato della pietanza.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]