Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen
Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficiale Grafschaft Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen
Lingue parlate tedesco
Capitale Altenkirchen
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo principato
Nascita 1648 con Giovanna di Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen
Causa Creazione della contea dalla partizione di quella di Sayn-Wittgenstein-Sayn divenuta parte del principato arcivescovile di Colonia
Fine 1803 con Carlo di Brandeburgo-Ansbach
Causa Cessione della contea al ducato di Nassau-Weilburg
Territorio e popolazione
Economia
Valuta tallero di Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen
Commerci con Sacro Romano Impero
Religione e società
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen - Mappa
Evoluzione storica
Preceduto da Blason Sayn.svg Contea di Sayn-Wittgenstein-Sayn
Succeduto da Flag of the House of Nassau Weilburg.svg Ducato di Nassau-Weilburg

Sayn-Wittgenstein-Altenkirchen (a volte chiamata Sayn-Altenkirchen) era una contea tedesca nella Renania-Palatinato, vicino al fiume Sieg.

Quando il conte Guglielmo III di Sayn-Wittgenstein-Sayn morì nel 1623 senza eredi l'arcivescovo di Colonia prese possesso della contea finché la questione non fosse risolta. Un trattato del 1648 pose fine ai problemi stabilendo che la contea fosse affidata alle principesse Ernestina e Giovanna, due sorelle di cui il Conte Guglielmo era il nonno. Si stabiì inoltre che la madre delle principesse la Contessa vedova Luisa Giuliana fosse reggente. Ma poco dopo il trattato la contea fu divisa tra le due sorelle. La parte di Ernestina fu chiamata Sayn-Wittgenstein-Hachenburg (o Sayn-Hachenburg), un titolo che si tramandò per linea femminile e che ora è un titolo del Gran duca del Lussemburgo. La parte di Giovanna fu chiamata Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen. La loro madre rimase reggente di entrambe le contee fino al 1652, quando Ernestina e Giovanna presero possesso delle loro rispettive contee. Sayn Altenkirchen fu ereditata prima dal Duca Giovanni Guglielmo di Sassonia-Eisenach - il figlio di Giovanna - e poi dal Duca Guglielmo Enrico di Sassonia-Eisenach - nipote di Giovanna. Guglielmo Enrico morì senza figli e Sayn Altenkirchen fu ereditata dal Burgravio Carlo di Brandeburgo-Ansbach, pronipote di Giovanna.

La contea di Sayn.Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen ebbe fine quando fu data ai Nassau-Weilburg nel 1803.

Carolina, regina del Regno Unito era coerede di questa contea ma non la ereditò mai.

Conti e Contesse di Sayn-Wittgenstein-Sayn-Altenkirchen (1648 - 1803)[modifica | modifica wikitesto]

Data ai Nassau-Weilburg 1803