Say Hello to Sunshine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Say Hello to Sunshine

Artista Finch
Tipo album Studio
Pubblicazione 2005
Durata 50.17
Genere Post-hardcore
Etichetta Drive-Thru Records
Finch - cronologia
Album precedente
Album successivo

Say Hello to Sunshine è il secondo album della band statunitense Finch, in vendita dal 7 giugno 2005. Questo album segna un forte cambiamento dall'ultimo album, What It Is to Burn. Say Hello to Sunshine introduce un suono più forte, più grintoso, con più scream e meno pop-rock rispetto alle canzoni precedenti, come ad esempio Letters To You.[1] L'album ha ricevuto reazioni contrastanti. Alcuni fans sono rimasti delusi, perché si aspettavano un sound simile a quello del precedente album, mentre altri hanno abbracciato il cambio di direzione. L'album è stato prodotto insieme a Jason Cupp (The Kite-Eating Tree, The Valley Arena), che ha anche prodotto l'EP Finch.

Nel 200 i Finch hanno annunciato una pausa a tempo indeterminato.[2] L'album Say Hello to Sunshine cominciava ad essere considerato l'ultimo della band. Ma, alla fine del 2007, la band ha annunciato che la pausa era finita e ha rilasciato un nuovo EP nel luglio 2008.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte le canzoni sono state scritte dai Finch.

  1. Insomniatic Meat - 4.24
  2. Revelation Song - 3.22
  3. Brother Bleed Brother - 3.41
  4. A Piece of Mind - 3.05
  5. Ink - 3.35
  6. Fireflies - 3.28
  7. Hopeless Host - 4.19
  8. Reduced to Teeth - 3.53
  9. A Man Alone - 4.16
  10. Miro - 3.13
  11. Ravenous - 2.39
  12. Bitemarks and Bloodstains - 4.39
  13. The Casket of Roderick Usher - 1.50
  14. Dreams of Psilocybin - 3.53

Bonus Tracks

  1. Gak 2 - 5.39
  • Edizione del Regno Unito.
  1. Spanish Fly - 2.38
  • Edizione Giapponese

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Crediti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Finch - Say Hello to Sunshine CD Album
  2. ^ at Sharpeningbeneath.com
  3. ^ http://discogs.com"