Savanna-la-Mar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Savanna-la-Mar
città
Savanna-la-Mar – Veduta
Localizzazione
Stato Giamaica Giamaica
Contea Cornwall
Parrocchia Westmoreland
Territorio
Coordinate 18°13′N 78°08′W / 18.216667°N 78.133333°W18.216667; -78.133333 (Savanna-la-Mar)Coordinate: 18°13′N 78°08′W / 18.216667°N 78.133333°W18.216667; -78.133333 (Savanna-la-Mar)
Abitanti 19 427 (2010)
Altre informazioni
Prefisso 957
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Giamaica
Savanna-la-Mar

Savanna-la-Mar (più comunemente conosciuta come Sav-la-Mar, o semplicemente Sav; talvolta scritto anche Savannah-la-mar) è città portuale capoluogo e capitale della Parrocchia di Westmoreland (contea di Cornwall), in Giamaica. È situata nella costa occidentale del paese, a breve distanza dal centro balneare di Negril.

Secondo il censimento del 2001 la sua popolazione ammonta a 16.340 persone; il dato aggiornato al 2007 fa salire il numero stimato degli abitanti a 18.829 (19.427 secondo una stima aggiornata al 2010[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Come città costiera dispone di una fortificazione risalente al XVIII secolo in difesa dagli attacchi della pirateria. Fu fondata dagli spagnoli nel 1730 e chiamata Savanna-la-mar, che significa "pianura accanto al mare".

È divenuta un importante centro turistico e, come sede satellitare della vicina Negril, è sede di impianti sportivi. Fra i suoi edifici storici sono inclusi quelli delle maggiori scuole della Giamaica, fra cui la Manning School[2].

Gli uragani[modifica | modifica wikitesto]

Il luogo è noto per essere stato al centro di tre memorabili uragani che l'hanno danneggiata fortemente. Il primo evento atmosferico si ebbe poco dopo l'edificazione della città, nel 1748, e causò la quasi totale distruzione delle case. Un altro uragano si ebbe poi nel 1780, e fu accompagnato da un fenomeno di alta marea che spinse le navi all'ancora ad incagliarsi fino ai boschi dell'immediato entroterra.

Un terzo uragano colpì Savanna-la-Mar nel 1912. L'uragano del 1780 che distrusse completamente la città, è passato alla storia come Savanna-la-Mar hurricane.[3]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della Jamaica

Il nome di Savanna-la-Mar è stato citato da Bob Dylan nella canzone Sara (dedicata alla ex-moglie Sara Lownds), inserita nell'album discografico del 1976 Desire:

« Sleepin' in the woods by a fire in the night,
Drinkin' white rum in a Portugal bar,
Them playin' leapfrog and hearin' about Snow White,
You in the marketplace in Savanna-la-Mar »

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Una delle principali società calcistiche cittadine è il Reno Football Club, vincitore di tre campionati e due coppe nazionali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi: (FR) Gazetteer.de
  2. ^ Manningsschool.com
  3. ^ David M. Ludlum, Early American Hurricanes, 1492–1870, Boston, American Meteorological Society, 1963, pp. 68–69, ISBN.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia