Sauber C32

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sauber C32
F1 2013 Jerez test - Sauber.jpg
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Sauber
Categoria Formula 1
Squadra Sauber F1 Team
Progettata da Matt Morris
Sostituisce Sauber C31
Sostituita da Sauber C33
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Sauber
Motore Ferrari 056, V8 2.4
Trasmissione Trasmissione longitudinale a 7 marce
Dimensioni e pesi
Peso 642 kg
Altro
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2013
Risultati sportivi
Piloti Germania Nicolas Hülkenberg
Messico Esteban Gutiérrez

La Sauber C32 è una vettura da Formula 1 realizzata dalla Sauber per il Campionato mondiale di Formula 1 2013.

Livrea e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La livrea è stata modificata: è grigia con inserti bianchi. Tra gli sponsor vi è l'azienda NEC.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Aerodinamica[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto concerne il disegno aerodinamico, la C32 presenta ancora nella parte anteriore il cosiddetto scalino, anche se in forma meno evidente, in modo da poter favorire l'aerodinamicità della vettura. Al tempo stesso, il musetto della monoposto è stato abbassato rispetto al modello precedente e presenta ai lati due nicchie che ospitano le telecamere per le riprese televisive; nonostante ciò non sono stati cambiati i profili alari.

Le pance laterali, a seguito di uno spostamento dei radiatori, risultano essere più lineari e aerodinamiche. A ciò ha contribuito anche la leggera inclinazione delle masse radianti, riducendo la svasatura nella parte bassa.

Gli scarichi sono stati ridisegnati per favorire l'effetto Coandă, motivo cui il retrotreno è stato affusolato.

Meccanica[modifica | modifica wikitesto]

Meccanicamente, la vettura adotta motore 056 V8, cambio e KERS derivati dalla Ferrari. La trasmissione longitudinale a 7 marce ha la scatola in materiali compositi composta in due parti. È stato inserito uno spacer che alloggia ammortizzatori e barre di torsione della sospensione anteriore a schema pull rod, mentre l'area destinata all'ingranaggeria e al differenziale è stata rimpicciolita. Le sospensioni posteriori adottano invece lo schema push rod. Il braccio dello sterzo è stato allineato al triangolo superiore, garantendo una minore resistenza all'avanzamento.

I cerchi dell'OZ Racing sono verniciati di nero per attrarre il calore necessario a mandare in temperatura le gomme Pirelli P Zero, le quali avvolgono un cerchione in magnesio.[1]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Piloti ufficiali
Nazione Nome Numero
Germania Nico Hülkenberg 11
Messico Esteban Gutiérrez 12
Collaudatori
Nazione Nome
Paesi Bassi Robin Frijns

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

A inizio stagione la vettura si rivelò piuttosto problematica, relegando Hülkenberg e Gutiérrez nelle retrovie. Il pilota tedesco riuscì a cogliere un ottavo posto nel Gran Premio della Malesia, giungendo nuovamente a punti in Cina, in Gran Bretagna e in Germania, ma a metà stagione la scuderia svizzera si trovava con appena sette punti.

La decisione della Pirelli di fornire degli pneumatici costruttivamente più simili a quelli della stagione precedente e il ritorno ad alcune soluzioni della vettura 2012, soprattutto per quanto riguardava gli scarichi, aumentarono notevolmente la competitività della monoposto. A Monza Hülkenberg ottenne un sorprendente terzo posto in qualifica, tagliando poi il traguardo al quinto posto. Dopo un altro piazzamento a punti a Singapore, il pilota tedesco si mise nuovamente in luce in Corea, dove giunse quarto dopo un lungo duello con Lewis Hamilton e Fernando Alonso. Nel successivo Gran Premio del Giappone la Sauber fece segnare punti per la prima volta con entrambi i piloti, con Hülkenberg sesto e Gutiérrez settimo.

I buoni risultati nella seconda parte della stagione permisero alla scuderia elvetica di sopravanzare la Toro Rosso al settimo posto nella classifica costruttori.

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of South Korea.svg Flag of Japan.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
2013 Sauber F1 Team Ferrari 056 V8 P Germania Hülkenberg NP 8 10 12 15 11 Rit 10 10 11 13 5 9 4 6 19 14 6 8 57
Messico Gutiérrez 13 12 Rit 18 11 13 20 14 14 Rit 14 13 12 11 7 15 13 13 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MCLAREN7C, Ecco la nuova Sauber C32 in GPX.it, 3 febbraio 2013. URL consultato il 3 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1