Sasha Cohen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sasha Cohen
Sasha Cohen 2009 SOI Halifax Spiral.jpg
Sasha Cohen a Stars on Ice 2009
Dati biografici
Nome Alexandra Pauline Cohen
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 158 cm
Pattinaggio di figura Figure skating pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Pattinaggio artistico su ghiaccio singolo
Squadra Orange County FSC
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Campionati mondiali di pattinaggio di figura 0 2 1
Campionati statunitensi di pattinaggio di figura 1 3 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Alexandra Pauline Cohen, nota come Sasha Cohen (Sasha è il diminutivo ucraino per Alexandra) (Westwood, 26 ottobre 1984), è una pattinatrice artistica su ghiaccio statunitense.

Sasha Cohen a Skate Canada 2003

Alta 158 centimetri, è dotata di grande agilità e ha nelle trottole il suo punto di forza. Ha un carattere molto forte e ha cambiato spesso allenatore per sua volontà.

Dopo essersi classificata sesta nel 1998 ai Campionati Nazionali e dopo aver vinto nel 1999 la medaglia d'argento ai Campionati Nazionali Juniores, si presenta per la seconda volta ai Campionati Nazionali vincendo l'argento nel 2000. Riuscirà a replicare questa medaglia nel 2002, nel 2004 e nel 2005 per poi vincere l'oro nel 2006, forse anche grazie all'assenza di Michelle Kwan dalla competizione. Alle Olimpiadi di Torino dopo un ottimo programma corto sbaglia i primi due salti in quello lungo e finisce in seconda posizione (3Lz (caduta),3F(mano giù e step out) 3L,3F-2T,3Tseq3S,2A,3S[non chiaro]). Ai mondiali di Calgary presenta di nuovo un programma nervoso e chiude al terzo posto

Considerando anche le competizioni minori, dal 2003 Sasha si è classificata fra le prime tre per venti competizioni consecutive, dimostrando così una grande continuità nel rendimento.

Il suo palmarès comprende due argenti e un bronzo ai Campionati del Mondo, un argento alle Olimpiadi, un oro e quattro argenti ai Campionati Nazionali. Attualmente ha rinviato il suo rientro agonistico ai Mondiali di Los Angeles e alle prossimo olimpiadi invernali che si terranno a Vancouver

Sasha Cohen aderisce ad iniziative benefiche in favore dei giovani e delle famiglie. Ritenendo che i giovani si lascino condizionare da ciò che vedono nel mondo pubblico, Sasha cerca di essere un buon esempio per tutti, comportandosi nel modo più disciplinato possibile. Ha scritto anche un'autobiografia, intitolata Fire on ice.

Programmi[modifica | modifica sorgente]

Cohen esegue una spirale Biellmann a Stars on Ice 2008.
Stagione Programma corto Programma libero Esibizione
2009–10 España Cañí
di Pascual Marquina Narro
coreografato da Lori Nichol
Moonlight Sonata
di Ludwig Van Beethoven
coreografato da Nikolai Morozov
Sick and Tired
di Anastacia
coreografato da Sasha Cohen

Hallelujah
di Leonard Cohen
interpretato da Jeff Buckley
coreografato da Sasha Cohen

Mein Herr
Soundtrack from Cabaret
di Kander and Ebb
coreografato da Sasha Cohen
2008–09
Non ha gareggiato in questa stagione Non ha gareggiato in questa stagione Moonlight Sonata
di Ludwig Van Beethoven
coreografato da Nikolai Morozov

Don't Stop The Music
di Rihanna
coreografato da Sasha Cohen

I Could Not Ask For More
di Sara Evans
coreografato da Sasha Cohen

Hard To Say I'm Sorry
da Chicago
interpretato da Peter Cetera
coreografato da Sasha Cohen

Blue Christmas
diElvis Presley
interpretato da Peter Cetera
coreografato da Sasha Cohen
2007–08 Non ha gareggiato in questa stagione Non ha gareggiato in questa stagione What's Left Of Me
di Nick Lachey
coreografato da Sasha Cohen

Hurt
di Christina Aguilera
coreografato da Sasha Cohen
2006–07 Non ha gareggiato in questa stagione Non ha gareggiato in questa stagione Hurt
di Christina Aguilera
coreografato da Sasha Cohen

It's So Hard To Say Goodbye
di Boyz II Men
coreografato da Sasha Cohen

Anytime, Anywhere
di Sarah Brightman
coreografato da Sasha Cohen
2005–06 Dark Eyes
Russian folk song
coreografato da Nikolai Morozov
Romeo and Juliet
Soundtrack from the 1968 movie
di Nino Rota
coreografato da David Wilson
God Bless America
di Celine Dion
coreografato da Sasha Cohen

Don't Rain on My Parade
di Barbra Streisand
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
2004–05 Dark Eyes
Russian folk song
coreografato da Nikolai Morozov

Pas de deux
from The Nutcracker
di Pyotr Ilyich Tchaikovsky
coreografato da Marina Zoueva
e Igor Shpilband

Don't Rain on My Parade
di Barbra Streisand
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
2003–04 Malagueña
di Ernesto Lecuona
coreografato da Tatiana Tarasova
Swan Lake
di Pyotr Ilyich Tchaikovsky
coreografato da Tatiana Tarasova
My Fair Lady
Soundtrack from the 1964 movie
di Frederick Loewe
coreografato da Robin Wagner

Romeo and Juliet
Soundtrack from the 1968 movie
di Nino Rota
coreografato da Tatiana Tarasova
2002–03 Malagueña
di Ernesto Lecuona
coreografato da
Tatiana Tarasova e Nikolai Morozov
Piano Concerto No. 2
di Sergey Rachmaninoff
coreografato da Tatiana Tarasova
e Nikolai Morozov
Romeo and Juliet
Soundtrack from the 1968 movie
di Nino Rota
coreografato da Tatiana Tarasova

One Day I'll Fly Away
from Moulin Rouge!
di Nicole Kidman
coreografato da Sasha Cohen
2001–02 My Sweet and Tender Beast
di Evgeni Doga
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
Carmen
di Georges Bizet
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
Hernando's Hideaway
di Ella Fitzgerald
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen

Aria
di Heitor Villa-Lobos
coreografato da John Nicks,
Ekaterina Gordeeva e Sasha Cohen
2000–01 My Sweet and Tender Beast
di Evgeni Doga
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
Dark Eyes
Russian folk song
eseguito da
the London Festival Orchestra
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
Anytime, Anywhere
di Sarah Brightman
coreografato da John Nicks,
Ekaterina Gordeeva e Sasha Cohen

To Love You More
di Celine Dion
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
1999–2000 Baroque Selections
di Antonio Vivaldi
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
Violin Concerto
diFelix Mendelssohn
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
Madame Butterfly
di Giacomo Puccini
coreografato da John Nicks
e Sasha Cohen
1998-1999 Piano Concerto No. 2
di Sergey Rachmaninoff

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Evento 1999-2000 2000-2001 2001-2002 2002-2003 2003-2004 2004-2005 2005-2006 2009-2010
Giochi Olimpici Invernali
Campionati Mondiali
Campionati Mondiali junior
Campionati Statunitensi -
Finale del Grand Prix
Skate America -
Skate Canada
Trofeo Eric Bompard -
Coppa di Russia
Coppa delle nazioni
Finlandia Trophy

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Post-2001[modifica | modifica sorgente]

Cohen sul podio dei Nazionali statunitensi 2006.
stagione 2009–2010
Data Evento QR SP FS Risultato
Gennaio 14 – 24, 2010 2010 United States Figure Skating Championships 2
69.63
4
104.65
4
174.28
stagione 2005-2006
Data Evento QR SP FS Risultato
Marzo 21 – 23, 2006 2006 ISU World Figure Skating Championships 3
27.59
1
66.62
4
114.67
3
181.29
Febbraio 21 – 23, 2006 2006 Winter Olympics 1
66.73
2
116.63
2
183.36
Gennaio 7 – 15, 2006 2006 United States Figure Skating Championships 1
65.15
1
134.03
1
199.18
Novembre 17 – 20, 2005 2005 ISU Grand Prix Trophée Eric Bompard 2
60.96
2
114.16
2
175.12
stagione 2004-2005
Data Evento QR SP FS Risultato
Marzo 21 – 23, 2005 2005 ISU World Figure Skating Championships 1
28.41
2
61.37
2
124.61
2
185.98
Gennaio 9 – 16, 2005 2005 United States Figure Skating Championships 2 2 2
3.0
stagione 2003-2004
Data Evento QR SP FS Risultato
Marzo 21 – 23, 2004 2004 ISU World Figure Skating Championships 1
1
3
2
4.0
Gennaio 9 – 16, 2004 2004 United States Figure Skating Championships 1 2 2
2.5
Dicembre 11 – 14, 2003 2003–2004 ISU Grand Prix Final 2
60.80
2
116.68
2
177.48
Novembre 13 – 16, 2003 2003 ISU Grand Prix Trophée Lalique 1
69.38
1
127.81
1
197.19
Ottobre 28 – 31, 2003 2003 ISU Grand Prix Skate Canada 1
71.12
1
126.48
1
197.60
Ottobre 23 – 26, 2003 2003 ISU Grand Prix Skate America 1
66.46
1
130.89
1
197.35
stagione 2002-2003
Data Evento QR SP FS Risultato
Marzo 24 – 30, 2003 2003 ISU World Figure Skating Championships 3
5
3
4
7.2
Febbraio 28 – March 2, 2003 2002–2003 ISU Grand Prix Final 1
(SP)
2
(FS1)
1
(FS2)
1
2.6
Gennaio 12 – 19, 2003 2003 United States Figure Skating Championships 3 2 2
Novembre 22 – 24, 2002 2002 ISU Grand Prix Cup of Russia 2
2
2
3.0
Novembre 14 – 17, 2002 2002 ISU Grand Prix Trophée Lalique 2
1
1
2.0
Ottobre 31 – November 3, 2002 2002 ISU Grand Prix Skate Canada 1
1
1
1.5
stagione 2001-2002
Data Evento QR SP FS Risultato
Marzo 16 – 24, 2002 2002 ISU World Figure Skating Championships 2
5
4
4
Febbraio 21 – 23, 2002 2002 Winter Olympics 3
4
4
5.5
Gennaio 6 – 13, 2002 2002 United States Figure Skating Championships 2 2 2
3.0
Novembre 15 – 18, 2001 2001 ISU Grand Prix Trophée Lalique 3
3
3
4.0
Ottobre 24 – 28, 2001 2001 ISU Grand Prix Skate America 4
5
4
7.0

2001 e prima del 2011[modifica | modifica sorgente]

  • 2001: Goodwill Games – 4°; Finlandia Trophy – 1°
  • 2000: U.S. Championships – 2°; World Junior Championships – 6°; Cup of Russia – 4°
  • 1999: U.S. Championships, Junior – 2°

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 58476569 LCCN: n2004111646