Sarah Stock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sarah Stock
Fotografia di {{{nome}}}
Ring name Dark Angel[1]
Sarah Stock[1]
Sarita (TNA)[2]
Sweet Sarah[1]
Sarah Swayze[1]
Natasha Graves[1]
Sarah Griffin[1]
Canadian Dark Angel[1]
Nazionalità Canada Canada
Nascita Winnipeg, Manitoba, Canada[1]
4 marzo 1979[1]
Residenza Città del Messico, Messico
Altezza dichiarata 168[1] cm
Peso dichiarato 54[1] kg
Allenatore Phil Lafon[1]
Eddie Watts[1]
Diluvio Negro I[3]
Debutto 22 febbraio 2002[3]
Progetto Wrestling

Sarah Stock (4 marzo 1979[1]) è una wrestler professionista canadese.

Attualmente lavora per la Total Nonstop Action Wrestling, dove è una former Knockout Tag Team Champion, sotto il ring name di Sarita e anche per la Consejo Mundial de Lucha Libre (CMLL) sotto il ring name di Dark Angel. La Stock ha lavorato per moltissime promotions indipendenti nel Nord America lottando sia con donne sia con uomini.

Sarah ha iniziato la sua carriera in Canada e si è continuata a spostare per tutto il paese, lottando per varie promotions. Si è poi trasferita in Messico, dove lottò per l'Asistencia Asesoría y Administración (AAA) e successivamente per la CMLL. Ha anche lottato per la Federaciòn Internacional de Lucha Libre, dove ha avuto il Women's Championship, e la Lucha Libre Femenil, dove ha avuto lo Juvenil Championship.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sarah è nata a Winnipeg, Manitoba e si è diplomata alla scuola St. John's Ravenscourt a Winnipeg.[4] Ha poi frequentato l'Università di Manitoba dove era una studente onorevole e ha conseguito una Laurea in Scienze con una specializzazione in chimica.[4][5] Sarah è trilingue, con l'abilità di parlare inglese, francese e spagnolo alla perfezione.[5]

Sarah è sempre stata interessata all'attività fisica. Si è allenata e ha praticato il Muay Tai Kickboxing per diversi anni prima di entrare nel wrestling professionistico.[6] Ha anche praticato il calcio, maratone e corse equestri.[6] Sarah ha affermato che se dovesse scegliere una carriera al di fuori del wrestling considererebbe il campo della Psicologia e Nutrizione nello Sport.[6]

Carriera nel Wrestling Professionistico[modifica | modifica sorgente]

Gli Inizi (2002-2003)[modifica | modifica sorgente]

Sarah ha iniziato ad allenarsi nel pro wrestling a Winnipeg, Manitoba nella Top Rope Championship Wrestling.[7] Si è allenata per cinque settimane prima che uno spot libero nel tour della compagnia le desse la sua opportunità di lottare.[7] Ha debuttato nei territori del nord il 22 febbraio 2002.[1] Ha lottato per la Can-Am Wrestling nel primo 2002 ed è stata premiata con il Can-Am Wrestling Women's Championship al suo debutto con la promotion.[1] Quello stesso Luglio lei si è unità alla Real Action Wrestling sotto il ring name di Sweet Sarah nei Canadian Maritimes come Manager di Johnny Wiseguy.[1] Poco dopo ha iniziato a lottare per la promotion, facendo coppia con Wiseguy in una serie di mixed tag team matches contro Duke MacIsaac e la sua valletta Rachel.[8] La promotion subito fallì ma Sarah firmò con la Main Stream Wrestling ad Halifax, Nova Scotia dove ha debuttato nell'Agosto 2002 e ha continuato a lottare come Sweet Sarah.[1] C'erano poche atlete donne nell'area,[6] quindi lottò in diversi match contro i wrestler.[1]

Il mese successivo Sarah ha iniziato a lottare per la promotion di Afa Anoa'i, la World Xtreme Wrestling (WXW) in Pennsylvania. Ha lottato contro atlete, incluse Mercedes Martinez e Valentina.[1] Ad ottobre ritornò in Canada e ha lottato nelle promotions indipendenti dell'Alberta sotto il ring name di Sarah Griffin. Iniziò un Feud con Charlotte Webb e le due si sono fronteggiate sia nella Hybrid Wrestling Coalition e Can-Am Wrestling. Sarah riuscì a vincere nella maggior parte di questi match.[1] Dal novembre 2002 all'aprile 2003 ha lottato in molte altre promotions indipendenti canadesi incluse la Extreme Canadian Championship Wrestling, Monster Pro Wrestling e la Premier Championship Wrestling.[1] Ad Aprile è ritornata nella WXW dove ha avuto un feud con un wrestler, Kyle Kruze. Questo feud incluse match con diverse stipulazioni, incluse un "Kiss My Ass" match e un Bra e Panties Match.[1]

Lucha Libre Femenil e AAA (2003-2004)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2003, in un tentativo di migliorare le proprie abilità nel quadrato, Sarah si è trasferita a Monterrey, Messico per lottare con le atlete femminili del posto.[7] Seguendo la proposta del promoter, Sarah ha iniziato a lottare indossando una maschera; ha anche usato un nuovo ring name, Dark Angel, su consiglio di Eddie Watts.[7] Inizialmente ha avuto difficoltà a lavorare con le wrestlers in Messico visto che non parlava Spagnolo e non poteva comunicare con loro durante i match.[7] Il 17 ottobre ha sconfitto Simply Luscious vincendo il Lucha Libre Femenil Juvenil Championship.[7][9]

Mentre lottava in Messico Sarah ha continuato a lottare per diverse promotions negli Stati Uniti ed Europa. Ha lottato diversi match per la World Xtreme Wrestling nel novembre del 2003.[1] Quel mese ha anche lottato un match per la Ring of Honor. Usando il nome di Sweet Sarah ha perso contro Allison Danger il 28 novembre 2003.[1] Ha anche avuto un match per la Ohio Valley Wrestling (OVW) che in quel periodo era una promotion per i wrestlers della World Wrestling Entertainment. Il 4 dicembre 2003 Sarah, lottando come Sarah Griffin, ha perso contro Passion ad uno Show OVW.[1]

Il 2 aprile 2004 Sarah ha perso la sua maschera in un match maschera vs maschera di 45 minuti contro Princesa Sujei ad un evento della Lucha Libre Femenil.[10] Poco dopo decise di lasciare Monterrey per trasferirsi a Città del Messico e lottare per la Asistencia Asesoría y Administración (AAA).[10] Sarah iniziò ad apparire per la AAA con la convinzione che avrebbe lottato ma la compagnia la fece iniziare con il sollevare i cartelloni del pubblico agli eventi.[10] Sarah non lottò regolarmente per la AAA e ha smesso di apparire per la federazione dopo alcuni show sporiadici.[11]

Consejo Mundial de Lucha Libre[modifica | modifica sorgente]

Ritornando in Messico Sarah firmò un contratto con la Consejo Mundial de Lucha Libre (CMLL), la promotion rivale della AAA. Ha iniziato a lottare regolarmente per la CMLL come Dark Angel nell'appena restaurata categoria femminile lottando nel frattempo anche per altre promotions.[11] Il 25 marzo 2005 ha sconfitto Princesa Sujey vincendo il titolo femminile della Federaciòn Internacional de Lucha Libre.[12][13] Il 9 settembre 2005 Sarah fu una delle due vincitrice, insieme a Marcela, del match ad eliminazione Torneo Cibernetico per determinare chi avrebbe lottato per il vacante CMLL World Women's Championship.[14] Tuttavia il 16 settembre, allo Show del 72º Anniversario della CMLL Marcela ha sconfitto Sarah vincendo il titolo.[14]

Dopo questo Sarah è entrata in un feud con La Amapola,[14] che si è concluso il 14 aprile 2006 quando Sarah ha messo i suoi capelli in palio contro la maschera di Amapola. Sarah ha finito col vincere il match forzando Amapola a smascherare se stessa.[15]

Nel settembre del 2006 Sarah ha fatto un tour del Canadian Maritimes con la MainStream Wrestling Entertainment (MSW). Ha lottato "X-Ray" Kyle Kruze, il MSW Atlantic Canadian Champion, e sconfitto in tutti e tre i loro match. Siccome il titolo non era in palio, comunque, non vinse la cintura.[16] Ha anche avuto diversi match ad alto livello con Nattie Neidhart, figlia del wrestler professionista Jim Neidhart.[15] Sarah e Nattie sono arrivate ad un risultato finale di 2 vittorie per Sarah e 3 per Nattie.

Ritornando alla CMLL Sarah ha lottato e vinto un contest di bodybuilding tra i wrestler CMLL,[17] un torneo che avrebbe vinto tre volte di fila.[18] Mentre lavorava per la promotion è anche apparsa in una pubblicità per la PlayStation 3. Un agente venne nell'arena cercando qualcuno che eseguesse uno stunt per la pubblicità e il ruolo fu dato a Sarah. Nella pubblicità può essere vista saltare su un letto e poi cadere da esso.[17]

Il 25 novembre 2009 Sarah vinse il CMLL Bodybuilding Championship per la quarta volta di seguito.[19]

Shimmer Women Athletes (2007-2008, 2010)[modifica | modifica sorgente]

Il 1º giugno 2007 Sarah, sotto il suo vero nome, ha fatto il suo debutto per la Shimmer Women Athletes, una federazione tutta al femminile con sede a Chicago, Illinois. È stata portata nella promotion per il Volume 11 come "international wildcard competitor" nel torneo per decretare la prima Shimmer Champion. Ha iniziato la sua carriera in SHIMMER con due grandi vittorie inaspettate su main eventers consolidate come Cheerleader Melissa e MsChif,[20] ma alla fine ha perso il match in semifinale contro l'eventuale vincitrice del torneo, Sara Del Rey, nel Volume 12.[21] Il 13 ottobre 2007, ai tapings del Volume 15 Sarah ha sconfitto Daizee Haze ottenendo una title shot nel Volume 16, registrato più tardi quella stessa sera. Sarah ha lottato con Sara Del Rey in un Two Out of Three Falls Match per la cintura di Sara Del Rey ma è stata sconfitta con due falls a uno.[22] Il 26 aprile 2008 Sarah è ritornata in SHIMMER per prendere parte ai tapings del Volume 17 e 18. Dopo aver sconfitto Lacey, Sarah è stata sconfitta da Cheerleader Melissa in un rematch del loro match per il torneo dello SHIMMER Championship, e non è tornata nella compagnia da allora.[1] Il 5 febbraio 2010 la SHIMMER ha annunciato che dopo due anni di assenza Sarah sarebbe ritornata in compagnia ad Aprile per i tapings dal Volume 29 al 32.[23] Sarah ha fatto il suo ritorno in SHIMMER il 10 aprile ai tapings del Volume 29 annunciando che avrebbe sfidato la SHIMMER Champion nel Volume 30, registrato più tardi lo stesso giorno. Nel Volume 30 MsChif ha sconfitto Sarah mantenendo la cintura.[24] Il giorno successivo, nel Volume 32, Sarah ha sconfitto metà delle Shimmer Tag Team Champions, Nicole Matthews, in un match singolo.[25]

Total Nonstop Action Wrestling (2009-presente)[modifica | modifica sorgente]

"Sarita", in una foto del 2010.

Il 21 aprile 2009 Sarah ha lottato un dark match per la Total Nonstop Action Wrestling(TNA) dove è stata sconfitta da Awesome Kong.[26][27] Ha poi sconfitto Taylor Wilde in un dark match il 22 aprile 2009.[28] L'11 maggio 2009, nella versione Spagnola di TNA Today Sarah ha fatto un'apparizione usando il ring name di Sarita.[2] Nell'episodio di TNA Impact! del 25 giugno, un promo è andato in onda annunciando l'imminente debutto di Sarita. Sarah ha fatto il suo debutto come face nell'episodio di Impact! del 16 luglio, sconfiggendo Alissa Flash.[29] Durante Agosto e Settembre Sarita ha fatto coppia con Taylor Wilde in un torneo dove le vincitrici sarebbero state coronate le Knockout Tag Team Champions inaugurali. Dopo aver sconfitto i team di Alissa Flash e Daffney[30] e Awesome Kong e Raisha Saeed,[31] Sarita e Taylor hanno sconfitto The Beautiful People (Madison Rayne e Velvet Sky) a No Surrender vincendo il titolo.[32] Il 4 gennaio 2010, nell'edizione di Impact! live, di tre ore e in onda di lunedì Sarita e Taylor hanno perso i titoli contro Hamada e Awesome Kong.[33] Nell'edizione di Xplosion del 25 giugno Taylor ha sconfitto Daffney dopo un'interferenza di Sarita, mettendo fine alla losing streak del team.[34] La settimana successiva Taylor si è confrontata con la tag team partner e le ha spiegato che non voleva vincere imbrogliando, il che ha portato Sarita ad affermare che lei è una vincente e, al contrario di Taylor, non ha bisogno dell'aiuto della sua tag team partner nel match con Daffney. Dopo che Sarita è stata sconfitta da Daffney in un Singles Match Taylor è corsa sul quadrato e ha fermato Sarita dal brutalizzare l'avversaria.[35] Nell'edizione di Impact! del 1º luglio Sarita ha turnato heel per la prima volta in TNA attaccando Taylor Wilde dopo che aveva perso il suo match contro la TNA Knockout Champion Madison Rayne, affermando di essere stufa di perdere match.[36][37] Sarita e Taylor si sono incontrate nella successiva edizione di Xplosion, con Sarita che ha ottenuto la vittoria poggiando i suoi piedi sulle corde.[38][39] Nell'edizione di Impact! del 15 luglio Sarita ha sconfitto Taylor ancora, questa volta in uno Street Fight Match.[40]

2012[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012 tenta di conquistare i TNA Knockouts Tag Team Championships con Rosita, ma perdono.

In wrestling[modifica | modifica sorgente]

  • Finishing moves
    • Double chickenwing armlock con eckscissors[41]
    • La Reienera (Modified spinning backbreaker rack)[42]
    • Leg–feed spinning mule kick[43]
    • Side belly to belly suplex[44]
    • Sitout double underhook powerbomb[42]
  • Signature moves
    • Camel clutch[3]
    • Diving crossbody[42]
    • Float-over DDT[45]
    • Fujiwara armbar[3]
    • Headscissors takedown[31]
    • Inverted Boston crab
    • Inverted Samoan drop
    • La Tapatía (Surfboard)[3]
    • Diverse varianti di schienamento
      • Schoolgirl
      • Small package
      • Sunset flip
      • Wheelbarrow victory roll[29]
    • Slingshot in uno stunner
    • Snap suplex
    • Somersault suicide dive[42]
    • Springboard in un somersault arm drag[42] o un dopkick[43]
    • Tilt-a-whirl backbreaker
  • Con Taylor Wilde
    • Finishing moves
      • Springboard dropkick (Sarita) / Wilde Ride (Wilde) combo[32]
    • Signature moves
      • Assisted slingshot dropkick[30]
      • Assisted standing moonsault[30]
  • Theme songs
    • "Darky (Machine Mix)" by (həd) p.e. (Shimmer)
    • "I'm Everything (Remix)" by Dale Oliver (TNA)

Championships and accomplishments[modifica | modifica sorgente]

Lucha de Apuesta record[modifica | modifica sorgente]

Wager Winner Loser Location Date Notes
Mask Princesa Sujei Dark Angel Monterrey, Nuevo León, Messico 12004-04-022 aprile 2004 [10]
Mask Dark Angel La Amapola Mexico City, Messico 12006-04-1414 aprile 2006 Hair vs. Mask match[15]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac Women's Wrestler Profiles: Sarah Stock in Online World of Wrestling. URL consultato il 27 marzo 2008.
  2. ^ a b TNA En Espanol Con Willie Urbina in TNA Today. URL consultato l'11 maggio 2009.
  3. ^ a b c d e f Bodyslamming profile in Bodyslamming. URL consultato il 18 ottobre 2009.
  4. ^ a b Kevin Engstrom, Sara Stock moves up ranks in SLAM! Wrestling, 18 gennaio 2004. URL consultato il 28 marzo 2008.
  5. ^ a b Dark Angel in CTV, 18 marzo 2006. URL consultato il 28 marzo 2008.
  6. ^ a b c d Interview with Sarah Stock in Gerweck. URL consultato il 29 marzo 2008.
  7. ^ a b c d e f g Corey David Lacroix, Canadian Angel soars in Monterrey in SLAM! Wrestling, 4 gennaio 2004. URL consultato il 28 marzo 2008.
  8. ^ Wrestler Profiles: Johnny Wiseguy in Online World of Wrestling. URL consultato il 28 marzo 2008.
  9. ^ Biography in The Official Website of Sarah Stock aka Dark Angel. URL consultato il 21 maggio 2008.
  10. ^ a b c d Corey David Lacroix, Sarah Stock regains her identity in SLAM! Wrestling, 12 ottobre 2004. URL consultato il 28 marzo 2008.
  11. ^ a b Corey David Lacroix, Sarah Stock goes for gold in Mexico in SLAM! Wrestling, 5 settembre 2005. URL consultato il 28 marzo 2008.
  12. ^ Sarah Stock: Journal in The Official Website of Sarah Stock aka Dark Angel. URL consultato il 21 maggio 2008.
  13. ^ a b (DE) Dark Angel:Titel in Genickbruch: Die Wrestlingseite des alten Europa. URL consultato il 27 marzo 2008.
  14. ^ a b c Matches von Sarita in Cagematch. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  15. ^ a b c Corey David Lacroix, Neidhart-Stock to collide in Newfoundland in SLAM! Wrestling, 23 agosto 2006. URL consultato il 29 marzo 2008.
  16. ^ 2006 in MainStream Wrestling Entertainment. URL consultato il 19 maggio 2008.
  17. ^ a b Corey Lacroix, Sarah Stock claims body building title in SLAM! Wrestling, 1º gennaio 2007. URL consultato il 28 marzo 2008.
  18. ^ a b Website News and Updates, The Official Website Of Sarah Stock, Dark Angel & TNA Knockout Sarita, 5 ottobre 2009. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  19. ^ a b (ES) Concurso de Fisicoconstructivísmo CMLL 2009 – Molotov se lleva el primer lugar en avanzados, Dark Angel nuevamente gana la categoría femenil, SuperLuchas Magazine, 26 novembre 2009. URL consultato il 1º gennaio 2010.
  20. ^ BG Says: SHIMMER Women Athletes - Volume 11, 411Mania. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  21. ^ SHIMMER Women Athletes in Online World of Wrestling. URL consultato il 12 agosto 2008.
  22. ^ Tremendous Tirades: SHIMMER Women Athletes Vol. 16, 411Mania. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  23. ^ Dave Prazak, Sarah Stock & Ayako Hamada return in April!, Shimmer Women Athletes, 5 febbraio 2010. URL consultato il 5 febbraio 2010.
  24. ^ Chris Lansdell, SHIMMER Taping Results: Volumes 29 and 30, 411Mania, 11 aprile 2010. URL consultato l'11 aprile 2010.
  25. ^ Ryan Byers, 411’s Live SHIMMER Report: April 10th and 11th, 411Mania, 12 aprile 2010. URL consultato il 12 aprile 2010.
  26. ^ Sarah Stock "Dark Angel" debuta en TNA, fotografías exclusivas in Superluchas.net. URL consultato il 23 aprile 2009.
  27. ^ Adam Martin, SPOILERS: Impact tapings for 4/23, WrestleView, 22 aprile 2009. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  28. ^ Adam Martin, SPOILERS: Impact tapings for 4/30, WrestleView, 23 aprile 2009. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  29. ^ a b WILKENFELD'S TNA IMPACT REPORT 7/16: Ongoing "virtual time" coverage of Spike TV broadcast in PWTorch. URL consultato il 22 settembre 2009.
  30. ^ a b c Impact Results - 9/10/09, WrestleView. URL consultato il 1º ottobre 2009.
  31. ^ a b Impact Results - 9/17/09, WrestleView. URL consultato il 1º ottobre 2009.
  32. ^ a b c James Caldwell, CALDWELL'S TNA NO SURRENDER PPV REPORT 9/20: Ongoing "virtual time" coverage of Kurt Angle vs. Sting vs. Matt Morgan vs. A.J. Styles, PWTorch, 20 settembre 2009. URL consultato il 20 settembre 2009.
  33. ^ Wade Keller, KELLER'S TNA IMPACT LIVE REPORT 1/4: Jeff Hardy, NWO reunion, Hulk Hogan, TNA Knockout Title match, more surprises - ongoing coverage in PWTorch, 4 gennaio 2010. URL consultato il 5 gennaio 2010.
  34. ^ Xplosion results: June 25, 2010 in TaylorWilde.org, 26 giugno 2010. URL consultato il 9 luglio 2010.
  35. ^ Xplosion results: July 2, 2010 in TaylorWilde.org, 3 luglio 2010. URL consultato il 9 luglio 2010.
  36. ^ Wade Keller, TNA Impact results 7/1: Keller's ongoing "virtual time" coverage of Spike TV show - Abyss vs. Hardy, RVD refs in Pro Wrestling Torch, 1º luglio 2010. URL consultato il 2 luglio 2010.
  37. ^ Josh Boutwell, Impact Results - 7/1/10, WrestleView, 1º luglio 2010. URL consultato il 2 luglio 2010.
  38. ^ Adam Martin, Spoilers: TNA Impact for July 8 in WrestleView, 1º giugno 2010. URL consultato il 9 luglio 2010.
  39. ^ Xplosion spoilers in TaylorWilde.org, 30 giugno 2010. URL consultato il 9 luglio 2010.
  40. ^ Adam Martin, Impact Results - 7/15/10 in WrestleView, 15 luglio 2010. URL consultato il 16 luglio 2010.
  41. ^ 411's TNA Impact Report 08.06.09 in 411Mania. URL consultato il 22 settembre 2009.
  42. ^ a b c d e Lethalwow Profile in Lethalwow. URL consultato il 22 settembre 2009.
  43. ^ a b Greg Parks, PARKS' TNA IMPACT REPORT 11/19: Ongoing "virtual time" coverage of the post-Turning Point show in PWTorch, 19 novembre 2009. URL consultato il 21 novembre 2009.
  44. ^ Impact: The Elite Mafia grows stronger in SLAM! Sports. URL consultato il 22 settembre 2009.
  45. ^ Blaine Van Der Griend, Impact: Wolfe-Angle continues to build; Hamada-Sarita shine in Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 4 dicembre 2009. URL consultato il 4 dicembre 2009.
  46. ^ Adam Martin, PWI Top 50 Female Wrestlers list, WrestleView, 11 settembre 2009. URL consultato il 12 settembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]