Sarah Siddons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'attrice Sarah Siddons ritratta da Sir Joshua Reynolds.

Sarah Siddons (Brecon, 5 luglio 1755Londra, 8 giugno 1831) è stata un'attrice teatrale britannica del XVIII secolo. Il suo vero nome era Sarah Kemble.

Biografia [1][modifica | modifica sorgente]

Nata a Brecon, nel Brecknockshire, Galles, figlia di due attori girovaghi (il padre era Roger Kemble), debutta sulle scene in tenera età. Qui impara il mestiere e sviluppa un talento scenico straordinario, secondo le testimonianze. È poco più che un adolescente quando incontra l'attore William Siddons, di cui si innamora e che in breve tempo, contravvenendo al desiderio dei genitori, avrebbe sposato.

Nel 1773, dopo aver lavorato per diverso tempo come domestica, comincia a lavorare ufficialmente come attrice. L'anno seguente interpreta Belvidera in Venice Preserv'd di Thomas Otway. Dopo una disastrosa messa in scena de Il mercante di Venezia di Shakespeare, nel 1782 l'attrice si trova ad affrontare il grande successo della sua interpretazione di Isabella nella pièce Fatal Marriage di Thomas Southerne. Il successo le arride, la critica la esalta e il pubblico inglese stravede per lei.

Nel 1812 la Siddons abbandona le scene, dopo aver regalato una interpretazione considerata splendida del personaggio di Lady Macbeth nel Macbeth shakespeariano.

Sarah Siddons si spegne un mese prima del suo settantaseiesimo compleanno.

Nel 1952 viene fondata a Chicago, Illinois (USA), la "Sarah Siddons Society", una fondazione teatrale non-profit, che ogni anno consegna al Miglior Attore il premio "Sarah Siddons Award".

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Le informazioni biografiche su questa attrice sono tratte dal seguente sito [1]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 57410988 LCCN: n80001298