Saqaliba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Saqaliba (arabo: صقالبة, sg. Siqlabi) si riferisce agli slavi, gli schiavi soprattutto slavi e mercenari nel mondo medievale arabo, Medio Oriente, Nord Africa, Sicilia e Al-Andalus. Il termine arabo è un prestito linguistico bizantino: saqlab, siklab, saqlabi si avvicina al termine greco Sklavinoi cioè "slavi". La parola è stata spesso utilizzata anche più in generale per riferirsi a tutti gli schiavi provenienti dall'Europa centrale e orientale.