Santiago Llaver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Santiago Llaver (San Martín, 12 agosto 1916San Martín, 14 luglio 2002) è stato un politico argentino, dell'Unione Civica Radicale.

Fu eletto governatore della provincia di Mendoza nel 1983 nelle prime elezioni dopo il Processo di Riorganizzazione Nazionale. Il suo mandato terminò nel 1987 e gli succedette José Bordón.

Llaver è ricordato per la confisca della centrale idroelettrica sul fiume Atuel, in seguito alla rescissione del contratto da parte del governo nazionale per trasferire denaro per completare i lavori.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Governatori di Mendoza Successore Flag of Mendoza province in Argentina.gif
Eliseo Vidart Villanueva 1983 - 1987 José Bordón