Santa Caterina (Nardò)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Caterina
frazione
Santa Caterina – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione Puglia-Stemma it.png Puglia
Provincia Provincia di Lecce-Stemma.png Lecce
Comune Nardò
Territorio
Coordinate 40°08′27″N 17°59′19″E / 40.140833°N 17.988611°E40.140833; 17.988611 (Santa Caterina)Coordinate: 40°08′27″N 17°59′19″E / 40.140833°N 17.988611°E40.140833; 17.988611 (Santa Caterina)
Altitudine 5 m s.l.m.
Abitanti 906
Altre informazioni
Cod. postale 73048
Prefisso 0833
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti neretini
Patrono Santa Caterina d'Alessandria
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Santa Caterina

Santa Caterina è una località del comune di Nardò in provincia di Lecce.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Santa Caterina è posta sulla costa ionica, a circa 7 chilometri dal capoluogo comunale, ed è costituita da una parte collinare dove si trovano le Cenate e una parte a ridosso del mare, il lungomare.
Il territorio è costituito da colline e la costa è piuttosto bassa e scogliosa, tranne alcuni tratti di natura sabbiosa.

La conformazione del territorio è dovuta al progressivo innalzamento ed abbassamento del livello del mare, evento testimoniato dalla presenza di numerosi fossili di specie marittime sulla terraferma. Il paesaggio, quindi, si mostra formato da una serie di gradoni che discendono verso il mare. Sono anche presenti numerose grotte nelle pareti rocciose.

È poco distante da Porto Cesareo e da Gallipoli.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Santa Caterina nasce come avamposto difensivo contro gli attacchi dei Saraceni.
Vi si trovano, infatti, due torri d'avvistamento del XVI secolo a pianta quadrata (Torre Santa Caterina e Torre dell'Alto) poste in posizione sopraelevata rispetto al mare, fatte costruire dagli spagnoli per contrastare le incursioni ottomane. Sono posizionate in modo tale che fosse possibile comunicare tramite segnali con le altre torri.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

È una meta balneare in cui sono presenti vari circoli nautici.

Durante l'inverno solitamente non è frequentata, tranne che nei giorni festivi.

Politiche infrastrutturali[modifica | modifica sorgente]

È anche dotata di un porto.

Fa parte, inoltre, di Santa Caterina anche il Parco di Porto Selvaggio e Palude del Capitano.

Nel corso del 2007 e del 2008, la cittadina è interessata da lavori di ristrutturazione ed abbellimento.

Ambiente[modifica | modifica sorgente]

A Santa Caterina, insieme alle altre marine di Nardò, sono state assegnate le 5 vele dalla Guida Blu del Touring Club Italiano e Legambiente.

Queste località si sono piazzate, nel 2008, al 5º posto fra le località marine più belle d'Italia; mentre nel 2007 al 6°.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]