Santa's Slay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santas' Slay
Santa's Slay.png
Titolo originale Santa's Slay
Paese di produzione USA, Canada
Anno 2005
Durata 78 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore, fantasy
Regia David Steiman
Sceneggiatura David Steiman
Produttore Media 8 Entertainment & Lion's Gate
Produttore esecutivo Brett Ratner
Stewart Hall
Andreas Grosch
Casa di produzione Media 8 Entertainment & Lion's Gate
Fotografia Matthew F. Leonetti
Montaggio Steven Polivka
Steve Steinhart
Julia Wong
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Santa's Slay è un film horror del 2005. È uscito nelle sale americane il 20 dicembre 2005 e in quelle canadesi il 25 ottobre 2005.

Il film uscì in Italia direttamente in DVD il 5 dicembre 2007.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella notte di Natale del 2005, la famiglia Mason si sta godendo la cena di Natale, quando Babbo Natale scende dal camino e li uccide tutti in modi bizzarri, compreso il loro cane. Questa scena di apertura è notevole in quanto include cammei di vari attori famosi, tra cui James Caan, Fran Drescher, Chris Kattan, e Rebecca Gayheart. A cavallo sulla sua slitta guidata dalla sua "renna" infernale (simile ad un bisonte in realtà), arriva a Santa Hell Township e continua a uccidere la gente del posto in diversi modi. In una delle sue stragi, Santa uccide gli occupanti di uno strip club locale frequentato dal pastore Timmons (Dave Thomas), un ministro tortuoso che riesce a sopravvivere al massacro. Più tardi, uccide il proprietario di un negozio dove lavora un teenager di nome Nicholas Yuleson che vive con suo nonno, un inventore pazzo che ha creato un bunker in cantina per sopravvivere al Natale. Quando Nicolas chiede al nonno perché odia il Natale, egli gli mostra "The Book Of Claus", che rivela le origini di Babbo Natale. A quanto pare, Santa è stato il risultato di una immacolata concezione di una vergine da parte di Satana (proprio come Gesù è stato il risultato di una immacolata concezione di Maria (Madre di Gesù) da parte di Dio). Natale era "il giorno di uccidere" di Santa fino a quando, nel 1005 d.C., un angelo, sconfitto Santa in una partita di curling, lo condanna a consegnare regali di Natale per 1000 anni. Ciò significa che Santa sarà libero di uccidere ancora nel 2005. Giunto sul luogo del delitto, Nicholas è portato alla stazione di polizia per un interrogatorio. Dopo aver spiegato tutto alla polizia egli se ne ritorna a casa con la macchina della sua fidanzata Mary "Mac" Mackenzie, che lavora con lui al negozio, arrivata per sapere cosa sia successo, tutto ciò poco prima che Santa arrivasse e uccidesse tutti i poliziotti. Santa ruba una macchina della polizia e insegue i ragazzi, ma riescono a fuggire. Si recano a casa di Nicolas dove entrano nel bunker insieme al nonno, con Santa alle loro calcagne. Dopo essere stati scoperti, Nicolas e Mac riescono a fuggire con una motoslitta, ma il nonno è travolto e ucciso da Santa. I due ragazzi si nascondono da Santa in una scuola superiore locale, sperando che i poteri di Babbo Natale finiranno quando il Natale finirà, ma alla fine saranno costretti a confrontarsi con lui. Stanno quasi per essere uccise da Santa, ma vengono salvati dal nonno, che in realtà è l'angelo che inizialmente aveva sconfitto Santa, questi lo sconfigge di nuovo e impone a Santa di consegnare regali il giorno di Natale questa volta per l'eternità. Il Natale finì e i suoi poteri scomparirono, così fuggì con la sua slitta, ma la sua "renna" viene ucciso dal padre di Mac con un bazooka. Pastor Timmons viene trovato morto in un costume da Babbo Natale e si presume che sia stato lui l'assassino, mentre in realtà il vero Babbo Natale prende un volo per il Polo Nord. Dopo i titoli di coda, Santa si trova in una casa con in mano la lista dei buoni e dei cattivi e guardando la telecamera dice: "Chi è il prossimo?" (Nell'originale inglese "Who's next?" che è una delle catchprases di Bill Goldberg,che interpreta proprio Santa).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nei titoli di apertura, il film gioca sul fatto che "Santa" è un anagramma di "Satan" (Satana).
  • L'attore che interpreta Babbo Natale, Bill Goldberg, era un wrestler professionista e molte cose nel film fanno riferimento a ciò.
  • Mentre uccide le sue vittime Santa usa molte immagini familiari del Natale.
  • L'origine di Babbo Natale è raccontata in stile stop motion.
  • Nel film è presente una sola renna invece di 9.
  • Il nome "Nicholas Yuleson" è ovviamente un gioco di parole di Yule, il quale è un altro nome che indica il Natale, così come San Nicola è un altro nome per Santa Claus (Babbo Natale).
  • Nel film gli elfi che nella tradizione natalizia dovrebbero aiutarlo nella costruzione di giocattoli compaiono soltanto nella parte in stop motion, dove vengono sbeffeggiati da Santa
  • La frase finale del film detta da Santa è anche la frase caratteristica di Bill Goldberg,l'attore che lo interpreta.
  • Il fatto di usare come renna un bisonte albino per trainare la slitta di Babbo Natale è un riferimento ai tarocchi dei Nativi Americani: infatti, il Bisonte Bianco è sia un simbolo di pace (se accompagnato da una donna che monta sulla sua groppa), sia una personificazione del Diavolo (se rappresentato da solo).
  • Nella prima scena compaiono James Caan e Fran Drescher che interpretano un padre e una madre di una famiglia cristiana praticante. In realtà, entrambi gli attori sono di fede ebraica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema