Sant'Eligio nella bottega di un orefice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sant'Eligio nella bottega di un orefice
Sant'Eligio nella bottega di un orefice
Autore Petrus Christus
Data 1449
Tecnica olio su tavola
Dimensioni 98 cm × 85 cm 
Ubicazione Metropolitan Museum, New York

Sant'Eligio nella bottega di un orefice è un dipinto olio su tavola (98x85 cm) di Petrus Christus, datato 1449 e conservato nel Metropolitan Museum di New York.

Descrizione e stile[modifica | modifica sorgente]

L'opera mostra sant'Eligio, protettore degli orefici, mentre fa il mestiere di uno di loro in una bottega. Una coppia di fidanzati sta scegliendo l'anello nuziale e il maestro sta soppesando alcuni esemplari per definirne il prezzo. Il santo è riconoscibile solo dall'aureola, e il soggetto sacro è solo un pretesto per ritrarre una quotidianza situazione professionale. Come di consueto nell'arte fiamminga, grandissima attenzione è data ai dettagli ed al "lustro" specifico dei vari materiali, cioè come essi rifrangono la luce. In alto brillano ad esempio alcuni vasi e caraffe d'argento, mentre a destra si trova una vera e propria natura morta sul tavolino dell'orefice, con una borsetta esotica, un filo di perle di corallo e cristallo di rocca, due contenitori di tessuto nero pieni di gemme, un corallo rosso, un cofanetto con porta-anelli in avorio, un gruppo di spille appese, un recipiente lavorato.

Sul banco dell'orefice si vedono una cinghia rossa, gli strumenti del mestiere e alcuni gruzzoletti di monete, dai riflessi brillanti. Nell'angolo si trova uno specchio convesso, che permette di vedere cosa accade fuori dalla porta della bottega, dove due personaggi stanno passeggiando sullo sfondo di una via fiamminga dell'epoca.

Sul bordo del banco si trovano incise la firma dell'artista e la data.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte