Sant'Andrea dei Lagni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Santa Maria Capua Vetere.

Sant'Andrea dei Lagni
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Caserta-Stemma.png Caserta
Comune Santa Maria Capua Vetere
Territorio
Coordinate 41°04′02″N 14°15′26″E / 41.067222°N 14.257222°E41.067222; 14.257222 (Sant'Andrea dei Lagni)Coordinate: 41°04′02″N 14°15′26″E / 41.067222°N 14.257222°E41.067222; 14.257222 (Sant'Andrea dei Lagni)
Abitanti 2 720[1]
Altre informazioni
Cod. postale 81055
Prefisso 0823
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti andreolani
Patrono sant'Andrea
Giorno festivo 30 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sant'Andrea dei Lagni

Sant'Andrea dei Lagni è una frazione di 2720 abitanti[1] del comune di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Il nucleo abitativo si sviluppa a sud del capoluogo comunale, attorno alla parrocchia di Sant'Andrea Apostolo, appartenente alla diocesi capuana.

Origine del nome[modifica | modifica sorgente]

La denominazione "dei Lagni"[2] deriva dalla presenza in passato di cosiddetti lagni: vasche piene d'acqua nelle quali venivano macerate canapa e lino.[3] L'acqua ristagnante di queste vasche aveva un odore sgradevole che poteva essere sentito da chiunque passasse nella zona.

Di ciò se ne può trovare testimonianza in vari testi:

« SANTANDREA DE'LAGNI, casale della Regia città di Capua a distanza di miglia 3. È così denominato dalla vicinanza de'lagni, e per cui non gode di buon'aria. Gli abitanti ascendano a circa 560. Vedi Capua»
« S. Andrea de' Lagni casale: Dioc. , e pertinenza di Capoa, d'aria cattiva; fa di popolazione 559. »
« Questo Casale ha presa la denominazione di S.Andrea de' Lagni per essere la di lui Chiesa Parrocchiale, che ha il titolo di S.Andrea, situata unitamente collo stesso Casale in mezzo di tanti laghi, che anticamente circondavano l'intero Paese, e per i pubblici, e privati lagni, che vi sono vicini. [...] »

Il nome lagno adottato per queste vasche deriva dal fiume Clanio dal quale traevano l'acqua attraverso opportune canalizzazioni.[7]

I lagni, oggi non più esistenti, potevano essere pubblici o privati. Uno fra i maggiori lagni pubblici si trovava presso lo svincolo tra Capua ed Aversa, dove oggi sorge il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Secondo diversi studiosi locali[3] la scelta dell'apostolo Andrea per il nome della chiesa[8] deriva invece da un aneddoto di seguito riportato.

Pietro, uno dei dodici apostoli di Gesù nonché primo papa della Chiesa cattolica, durante il suo cammino verso Roma, un giorno si fermò nell'allora Capua, oggi Santa Maria Capua Vetere.

Fig. 1. La colonna dove San Pietro si sarebbe appoggiato

Egli avrebbe parlato agli abitanti di tutti gli apostoli ma in particolare di suo fratello, Andrea, che lo fece per primo incontrare con Gesù. Il racconto avrebbe suscitato devozione negli ascoltatori che, udita successivamente la notizia del martirio di Pietro a Roma e di Andrea a Patrasso, erissero in loro onore la chiesa di San Pietro in Corpo e la suddetta chiesa di Sant'Andrea Apostolo, da cui la prima parte del nome del rione.

Nel luogo dove si fermò San Pietro, all'incrocio formato dalle strade di Via Avezzana, Via Mazzocchi e Via Napoli, ancora oggi in una piccola cappella è possibile vedere una colonna di pietra dove egli si sarebbe appoggiato (Fig.1).

La chiesa[modifica | modifica sorgente]

Le prime notizie riguardo alla chiesa di Sant'Andrea Apostolo risalgono al 1570, quando iniziarono ad essere annotati i battesimi sui registri parrocchiali, ma l'attuale fabbricato risale al 1630.[3] Si legge dagli archivi diocesani che nel 1726 l'allora arcivescovo di Capua, il cardinale Niccolò Caracciolo, in occasione di una visita pastorale disse:[3]

« La detta chiesa parrocchiale fu edificata nell'anno 1630 e fu benedetta secondo come dicono gli antichi di detto casale dal primicerio di Santa Maria Maggiore Don Giuliano Saccone »

La facciata della chiesa (Fig.2), restaurata nel 1993, è di stile neoclassico. Il campanile è realizzato in muratura. All'interno la chiesa presenta un'unica navata con copertura a volta.[3][9]

Al suo interno è possibile trovare oggetti di interesse storico come:

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le prime notizie sul casale risalgono al 19 luglio 1512.[3]

Antichi manoscritti presenti nell'archivio diocesano forniscono interessanti informazioni riguardo l'andamento e le statistiche demografiche del rione nel corso della storia.[9]

Andamento demografico 1673 - 1942[modifica | modifica sorgente]

Andamento demografico del rione tra gli anni 1673 e 1942[10]

Cognomi nel 1673[modifica | modifica sorgente]

Secondo i manoscritti,[9] nel 1673 il numero di abitanti era di 321 ed i loro cognomi erano:

  • Cantiello
  • Cosenza
  • Cipullo
  • della Valle
  • Ricciardi
  • Zito
  • Ciccione
  • Principe
  • Pellegrino
  • Peccerillo
  • Maiorano
  • de Felice
  • de Simone
  • Merola Felaco
  • Cappabianca
  • Spinello
  • de Angeli
  • de Bernardo
  • Raguccio
  • de Monaco
  • Galluccio
  • Palmieri
  • de Martino
  • de Petrillo
  • Pratella
  • Mincione
  • Menecillo Gaudiano

Tra questi i più diffusi erano

  • Cantiello
  • Cosenza
  • Cipullo

ed in misura minore

  • Spinello
  • Pellegrino
  • Peccerillo

Età della popolazione nel 1673[modifica | modifica sorgente]

Dai dati emerge inoltre una popolazione molto giovane infatti:

  • il 28% degli abitanti aveva un'età compresa tra 1 e 10 anni;
  • il 22% tra 21 e 30 anni;
  • il 21% tra 11 e 20 anni;
  • il 9% tra 31 e 40 anni;
  • l'8% tra 41 e 50 anni;
  • il 6% tra 51 e 60 anni;
  • il 6% da 61 anni in su.

Sport[modifica | modifica sorgente]

Pallavolo[modifica | modifica sorgente]

  • Andreolana Volley

Calcio a cinque[modifica | modifica sorgente]

  • Andreolana calcio a 5

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Fonte Istituto Centrale sostentamento Clero
  2. ^ In passato abbreviato in de' Lagni
  3. ^ a b c d e f Sac. Gennaro Iodice, parroco della chiesa di Sant'Andrea Apostolo, "Solenni festeggiamenti in onore di Sant'Andrea Apostolo", 2003, in base a notizie pubblicate da don Filippo, il precedente parroco
  4. ^ Disponibile online. URL consultato il 27 gennaio 2009.
  5. ^ Disponibile online. URL consultato il 28 gennaio 2009.
  6. ^ Disponibile online. URL consultato il 27 gennaio 2009.
  7. ^ Egidio Finamore, Italia Medioevale nella toponomastica: dizionario etimologico dei nomi locali, pag.19.
  8. ^ Da cui prende il nome la frazione stessa
  9. ^ a b c d Libro "La parrocchia S.Andrea Apostolo nella storia"
  10. ^ Dati contenuti nel libro "La parrocchia S.Andrea Apostolo nella storia": Anno 1673 abitanti 321; Anno 1690 abitanti 470; Anno 1707 abitanti 503; Anno 1740 abitanti 442; anno 1752 abitanti 475; anno 1770 abitanti 611 (Diocesi: 53712 + 307 preti = 54019); anni 1860 abitanti 1100; anni 1873 abitanti 1127; anno 1931 abitanti 2300; anno 1942 abitanti 2400.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]