Sansanosmilus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sansanosmilus
Stato di conservazione: Fossile
Immagine di Sansanosmilus mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Barbourofelidae
Genere Sansanosmilus

Il sansanosmilo (gen. Sansanosmilus) è un mammifero carnivoro vissuto nel Miocene (circa 15 milioni di anni fa) in Europa.

L'aspetto di questo predatore grande quanto un leopardo richiama moltissimo quello delle tigri dai denti a sciabola: due zanne allungate sporgevano dalla mascella superiore, ed erano senza dubbio armi micidiali. Le parentele del sansanosmilo, però, non si possono ricondurre alla famiglia dei felidi, ma ad alcune forme più primitive, note come barbourofelidi, caratteristiche del Miocene. In precedenza il sansanosmilo e i suoi parenti erano stati classificati nella famiglia dei nimravidi, carnivori simili a leopardi ma dotati di zampe dalla struttura più primitiva. Di recente, però, alcune caratteristiche di Sansanosmilus e i suoi simili hanno indotto gli scienziati a considerarli stretti parenti dei felidi veri e propri, dall'evoluzione non ancora ben definita.

Il sansanosmilo viveva nelle pianure dell'Europa nel Miocene medio, predando ungulati comuni a quell'epoca. I suoi resti sono stati rinvenuti in Francia e Germania. Alcune specie vengono spesso ascritte a un altro genere, Albanosmilus. La specie più conosciuta è S. palmidens.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • M. Morlo. 2006. New remains of Barbourofelidae (Mammalia, Carnivora) from the Miocene of Southern Germany: implications for the history of barbourofelid migrations. Beiträge zur Paläontologie 30:339-346
mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi