Sangue di zingara (film 1921)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sangue di zingara
Great moment545.jpg
Il poster del film con Gloria Swanson
Titolo originale The Great Moment
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1921
Durata 70 min
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia Sam Wood
Soggetto Elinor Glyn
Sceneggiatura Monte M. Katterjohn
Produttore Jesse L. Lasky, Adolph Zukor
Casa di produzione Famous Players-Lasky Corporation
Fotografia Alfred Gilks
Interpreti e personaggi

Sangue di zingara (The Great Moment) è un film muto del 1921 diretto da Sam Wood.

Uscì negli USA il 4 settembre 1921.

Il primo film da protagonista di Gloria Swanson per la Paramount, da una storia di Elinor Glyn, la scrittrice inglese che spopolava con le sue eroine coinvolte sempre in intense vicende amorose. Un soggetto concepito appositamente per Gloria Swanson, intorno alla quale ruota tutta la storia del film.

Sam Wood, cui venne affidata la regia, era stato assistente per lunghi anni di Cecil B. DeMille, il regista fino a quel momento che aveva lavorato di più con Swanson.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sir Edward Pelham teme che la figlia Nadine segua le orme di sua madre, una zingara russa. La vorrebbe vedere sposata con il cugino, per farle mettere la testa a posto. Ma, la ragazza non ama quello che le si vorrebbe imporre come fidanzato. In viaggio con il padre, incontra un ingegnere, Bayard Delavel, che le salva la vita dopo che lei è stata morsa da un serpente. Pelham li trova insieme da soli in un capanno e, allora, costringe l'ingegnere a sposare la figlia. Dopo il matrimonio riparatore, Bayard crede che la moglie non lo ami. Si ritira e la lascia. Nadine ritrova a Washington il padre, con cui si riconcilia. Acconsente anche a sposare, dopo il divorzio da Bayard, un milionario. Ma la sera del fidanzamento, durante la festa, rivede l'ex marito e i due capiscono di amarsi.

Produzioni[modifica | modifica sorgente]

Prodotto dalla Famous Players-Lasky Corporation, il film venne girato in esterni in California, a Burlingame.

La pubblicità del film raccontò come l'autrice del romanzo, Elinor Glyn, si rifiutasse di cambiare una scena che voleva l'interprete maschile succhiare il veleno dal morso di un serpente sul seno della protagonista femminile, interpretata da Gloria Swanson. La produzione riteneva che la scena fosse troppo osé e insisteva per cambiare la zona del morso. La controversia andò avanti finché la faccenda non ebbe una grande copertura pubblicitaria: allora Glyn accettò di posizionare il morso sulla spalla di Gloria Swanson, zona sempre erotica ma meno trasgressiva[1].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito dalla Famous Players-Lasky Corporation e dalla Paramount Pictures.

Date di uscita[modifica | modifica sorgente]

IMDb

  • USA 24 luglio 1921 (New York City, New York)
  • USA 4 settembre 1921
  • Finlandia 30 settembre 1923

Alias

  • A los hombres Spagna
  • Caballero sin tacha Spagna
  • Suuri hetki

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Allrovi

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Lawrence J. Quirk, The Films of Gloria Swanson, The Citadel Press, Secaucus, New Jersey, 1984 ISBN 0-8065-0874-4 - pagg. 93-98

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema